Mercoledì 09 Ottobre 2013

Giornata contro i disastri naturali
Incontro al museo di Scienze Naturali

Giovedì 10 ottobre, per volere delle Nazioni Unite, sarà la Giornata Mondiale per la Riduzione dei Disastri Naturali. L'Istituto di Geologia e Paleontologia del Museo Civico di Scienze Naturali, nell'ambito delle iniziative proposte durante BergamoScienza, si occupa dell'argomento con una serie di eventi selezionati per approfondire diversi aspetti di questo argomento sempre attuale.

Sempre più spesso telegiornali e quotidiani ci raccontano di terremoti, eruzioni vulcaniche, maremoti ed inondazioni ponendo l'accento sugli aspetti tragici ad essi legati soprattutto in termini di perdite di vite umane.
Cosa sta succedendo? Cos'è che ha fatto diventare questi eventi naturali dei disastri e in alcuni casi delle vere e proprie catastrofi?

I documentari scientifici e le conferenze di due esperti ci aiuteranno a conoscere meglio la natura di questi eventi e a comprendere quanto la riduzione del rischio dei disastri naturali riguardi tutti noi.

I documentari, proposti nell'ambito della XI edizione della rassegna Creature dal Tempo e dallo Spazio e proiettati durante BergamoScienza grazie alla collaborazione con il National Geographic Italia, tratteranno il tema dei cambiamenti climatici e dei vulcani.

La proiezione della mattina è rivolta esclusivamente al pubblico scolastico mentre quelle pomeridiane e di prima serata sono aperte a tutti. I dettagli

Il programma mattutino si completerà alle ore 10.30 con la conferenza aperta agli studenti degli Istituti della Scuola Secondaria di Primo Grado e Secondaria di Secondo Grado “La Terra trema e ci parla ... ascoltiamola! L'Aquila a quattro anni dal terremoto” tenuta dal geologo abruzzese Prof. Enrico Miccadei del Dipartimento di Ingegneria e Geologia dell'Università D'Annunzio Chieti-Pescara.

Quali sono stati i processi che nel 2009 hanno innescato il terremoto dell'Abruzzo e quali le conseguenze per la popolazione? Un'occasione unica per ascoltare il racconto di un geologo che conosce e studia il proprio territorio e che da anni è impegnato in prima persona in azioni di divulgazione e di conoscenza nei confronti della popolazione su temi legati ai disastri naturali.

Le proposte della giornata si concluderanno alle ore 21.00 con la conferenza “Etna … patrimonio dell'umanità” tenuta dal vulcanologo Salvatore Caffo, Dirigente dell'Ente Parco Etna ed autore del dossier geologico che ha portato l'Etna il 21 Giugno 2013 al riconoscimento come Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

L'esperto invitato dal Museo, descriverà le caratteristiche uniche e tanto eterogenee che hanno permesso la qualifica di “sito vulcanico iconico”: l'Etna rappresenta infatti una combinazione rara di geo-diversità, è attualmente un importante centro di ricerca internazionale, ma offre, oltre alle valenze strettamente geologiche, bellezze naturalistiche che si accompagnano a tradizioni culturali che sin dai tempi più antichi hanno generato miti e leggende.

Il Museo durante le due settimane di BergamoScienza sarà aperto tutti i giorni. Orari dal lunedì al venerdì: 09.00-12.30 / 14.30-17.30. Orari di sabato e domenica: 09.00-19.00

Museo Civico di Scienze Naturali “E. Caffi”
Sede Piazza Cittadella, 10
Sala Curò presso Piazza Cittadella, 8
24129 Bergamo
www.museoscienzebergamo.it

r.clemente

© riproduzione riservata