Lunedì 28 Ottobre 2013

Il «Prova» riparte dalla famiglia
Domenica la «Fattoria allegra»

Il 3 novembre riparte la rassegna per famiglie organizzata da Teatro Prova. Sono quindici i titoli della programmazione che, distribuita nelle domeniche da novembre a marzo, si affiancheranno al festeggiamento dei trent'anni di attività che ha visto la compagnia attiva con spettacoli ed iniziative rivolte a tutte le fasce d'età.

Questa edizione parte all'insegna di importanti novità che vanno ad ampliare e ad affiancare il tradizionale cartellone ricco di spettacoli ed ospitalità:
IL VIVAIO DEI RACCONTI
Una nuova proposta per le famiglie, un modo diverso per vivere le domeniche a teatro; quattro appuntamenti in cui gli attori di Teatro Prova condurranno il pubblico in giochi, narrazioni, scene teatrali e laboratori.
PICCOLI SGUARDI
Una rassegna di tre appuntamenti dedicata alla primissima infanzia, per bambini a partire da un anno di età, che verranno accolti in un ambiente a loro misura e potranno assistere a spettacoli pensati specificatamente per loro.

In cartellone, oltre alle produzioni della compagnia del Teatro Prova, in scena anche Giocagiocattolo (Teatro del Buratto), Accademia da Zirko Bobosky (Ambaradan Teatro), Tic, Tac e il tempo sospeso (Teatro Pan di Lugano), La storia di un punto (Eventi Teatrali/Teatri Comunicanti), Spot (La Baracca/Testoni), Brum (Drammatico Vegetale), Hansel e Gretel (Associazione Culturale Progetto Zattera).

Si comincia dunque domenica 3 novembre alle 16.30 con la «Fattoria allegra» del Teatro Prova, con Giusi Marchesi e Max Brembilla, per la regia di Silvia Barbieri. La scoperta della fattoria è un viaggio curioso e divertente nel mondo agricolo. I topini Pino e Nina vivranno emozionanti esperienze tra viti e orti, fiori e alveari. Tra fieno e miele, grappoli d'uva e pannocchie, tra danze e canti della cultura contadina, incontreranno animali e insetti amici e nemici delle piante, scoprendo che nulla viene sprecato ma tutto può essere riutilizzato.
Tratto dal testo di Stefania Pendezza Le agriavventure del Topino Pino edito dalla Regione Lombardia, lo spettacolo invita i bambini a riscoprire il ciclo della vita e delle stagioni, il mondo rurale e le sue tradizioni (dai 3 anni).

Inizio spettacoli: ore 16.30
Apertura botteghino: ore 15.45
Posto Unico € 6,00, tessera valida per tre ingressi: € 16 (non valida per gli spettacoli al Teatro Sociale); tessera valida per cinque ingressi € 25 (non valida per gli spettacoli al Teatro Sociale).

Prenotazioni e info allo 035/4243079 dal lunedì al sabato dalle 9 alle 16, la domenica mattina dalle 11 alle 13. Per il Teatro Sociale i biglietti possono essere acquistati presso la biglietteria del Teatro Donizetti oppure on line su www.vivaticket.it. Tel: 035.4160601/602/603.
Presentando al personale Atb il biglietto d'ingresso/cedola della prenotazione on line si avrà l'accesso gratuito ai mezzi pubblici Atb (compresa funicolare).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata