Mercoledì 03 Giugno 2009

«Lo Spirito del Pianeta»
Giovedì è la serata dei Ndebele

Ultimi giorni a Chiuduno, sulla strada dei vini della Val Calepio, della kermesse «Lo Spirito del Pianeta», manifestazione di grande successo organizzata dall'associazione Sesto, con laboratori, seminari, tanta musica e punti ristoro quasi tutti legati alla cucina etnica.

Ecco il programma di giovedì 4 maggio: ore 19 apertura del polo fieristico; ore 20 laboratori artigianali e scolastici; ore 20,45 laboratorio: la capanna dei pigmei; ore 21,15 canti e danze tradizionali del gruppo Ndebele delle montagne del Sudafrica, ore 22,45 conferenza sulla cultura dei Ndebele.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. In caso di maltempo, gli spettacoli verranno garantiti nella struttura al coperto. Da ricordare che da quest'anno ci sono novità interessanti soprattutto per i bambini e i ragazzi con cinque laboratori permanenti in cui fare attività pratiche con atzechi, masaai e celti. È stato inoltre allestito un villaggio etnico con artigiani che mostreranno il loro lavoro.

I Ndebele, protagonisti giovedì, sono un popolo che appartiene al più ampio gruppo degli Ngoni, stanziati nell’Africa meridionale. Essi sono una delle due etnie principali dello Zimbabwe e presenti nel Sudafrica; e grazie al forte senso di identità sociale e al valore attribuito ai legami di parentela, sono riusciti a mantenere le proprie tradizioni. I villaggi sono costituiti da capanne di fasce di erbe e di legname a forma di arnia; vengono costruiti sulle colline in prossimità di pascoli e terreni fertili. Ogni tribù ha un capo, eletto dagli anziani.

Durante le feste i guerrieri indossano vestiti ornati di ricche piume, pelli di animali selvaggi, collane, bracciali di vetro o di metallo, mentre le donne, se molto giovani, si limitano a un piccolo grembiule di pelle, se sposate indossano una vera e propria gonna di pelle di bue trattata con grasso di animale; si ornano le braccia, le gambe e il collo con anelli di bronzo e rame, simbolo di fedeltà e legame con il marito.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata