Mercoledì 24 Giugno 2009

Sport e pittura con Spia Shop
In mostra le opere di Tom Porta

E’ possibile unire due mondi diametralmente opposti come sport e pittura? Osservando le opere del pittore Tom Porta l’accostamento risulta più che credibile. L’originale lavoro prende spunto da una precedente esposizione del pittore, intitolata “Ume: I Piloti di Chiran”.

“L’esperienza della seconda guerra mondiale, che ha contribuito a stravolgere il mondo, mi ha sempre interessato”, afferma Tom Porta. “Di quel periodo storico mi hanno colpito le figure dei kamikaze giapponesi. Ho deciso così di mettere in mostra tele che partivano dall’immagine fotografica storica, senza però realizzare un lavoro prettamente documentale”.

L’incontro con il marchio Spia Shop ha permesso di sviluppare questo tema, unendolo con la disciplina sportiva, soprattutto per quanto riguarda gli sport estremi e outdoor. “Ho quindi interpretato la filosofia dei piloti da un nuovo punto di vista – prosegue Tom Porta – le sfide che il pilota affronta in battaglia sono quindi simili a quelle che si trovano davanti i professionisti e gli appassionati degli sport estremi, quando sono su una tavola da surf o quando si trovano sulla neve”.

La "mistica del volo" dunque, presente in questi eroi romantici del secondo combattimento mondiale, è riscontrabile anche nello stesso surfista o endurista, sempre con l’immane desiderio di superare i propri limiti. “Non è un lavoro di squadra – conclude l’artista Tom Porta – Nonostante questi atleti siano guidati da un manager, come in qualsiasi altra disciplina sportiva, nel momento della sfida si ritrovano da soli a superare sé stessi, proprio come succedeva ai piloti durante la battaglia”. L’esposizione “All the Aces” è in mostra nel negozio sportivo Spia Shop a Colognola.

a.ceresoli

© riproduzione riservata