Lunedì 29 Giugno 2009

Arte ad Antegnate
Il 2 luglio il vincitore

Mancano pochi giorni prima di sapere chi si aggiudicherà il primo premio Giovani arte contemporanea, mostra concorso organizzata dai docenti dell’Accademia Carrara Francesco Pedrini e Stefano Romano. L’iniziativa rappresenta un’opportunità per ammirare le opere di alcuni tra i più promettenti artisti bergamaschi, esposte nella piazza centrale dell’Antegnate shopping center.

Protagoniste fotografie, installazioni e sculture che si ispirano al tema «Lost & Found», inteso come condizione di vita, un modo diverso di vedere le cose: «Ciò che è perso, quindi, può essere anche ritrovato». Ed è proprio da questa doppia valenza, una sorta di nero e bianco, di medaglia vista da entrambi i lati, che prende le mosse questa mostra innovativa.

Sette gli espositori, tra cui i due organizzatori fuori concorso, e cinque giovani artisti in gara: Giovanni Oberti, Erica Battello, Doris Manzoni, Francesca Gritti e Luca Resta, i quali si contenderanno l’ambito premio finale di mille euro. «La mostra coinvolge ragazzi bergamaschi – spiega Francesco Pedrini, uno degli organizzatori – che hanno già partecipato a manifestazioni di livello nazionale ed internazionale. Abbiamo deciso di esporre le opere all’interno di un centro commerciale per dar modo a tutti di avvicinarsi all’arte contemporanea, non solo prerogativa degli addetti ai lavori. Basta avere un approccio mentale aperto».

Il vincitore sarà proclamato giovedì 2 luglio, in occasione dell’evento clou della manifestazione, che si terrà alle ore 18 presso la piazza centrale interna dell’Antegnate shopping center. A giudicare le opere sarà un esperto d’eccezione, Elio Grazioli, insegnante di Storia dell’arte contemporanea e Teoria e storia della fotografia all’Università degli Studi di Bergamo e Storia dell’arte contemporanea presso l’Accademia Carrara. La mostra rimarrà esposta fino a domenica 5 luglio 2009, negli stessi orari di apertura al pubblico dell’Antegnate shopping center, dalle ore 9 alle 21, ad eccezione del venerdì, dalle 9 alle 22.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata