Venerdì 03 Luglio 2009

Festival internazionale del cinema
Sgarbi presenta un nuovo progetto

Si è tenuta venerdì 3 luglio, nella sede territoriale di Bergamo della Regione Lombardia, la conferenza stampa di presentazione dell'ottava edizione del «Festival internazionale del cinema d’arte-Premio Le Mura d’Oro», in programma in piazza Mascheroni dal 17 al 25 luglio.

L’evento si propone come un’occasione di confronto e dialogo, in cui l’arte e la cultura si mettono in scena e si esprimono in tutto il loro splendore, diventando protagonisti assoluti di uno spettacolo interamente dedicato a loro.

Vittorio Sgarbi, presidente di giuria ma arrivato con quasi un'ora di ritardo, ha sottolineato il piacere di ricoprire questo ruolo per il secondo anno consecutivo e ha ribadito la sua intenzione a essere presente anche nelle prossime edizioni. Un festival che cresce e dimostra sempre di essere all’altezza della situazione. Ha inoltre lanciato un progetto nuovo nato insieme e da condividere con l’Associazione festival internazionale del cinema: si tratta di «Visioni», festival di cinema religioso che si terrà tra Salemi e Bergamo.

Massimo Zanello, assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, ha ribadito l’importanza di un simile evento per la città di Bergamo, che per nove giorni diviene «capitale» del cinema. Ha inoltre precisato il ruolo attivo di Regione Lombardia per la promozione della cultura, la valorizzazione del territorio e lo sviluppo della cinematografia.

Secondo Giovanni Milesi, assessore alla Cultura, Spettacoli, Identità e Tradizione della provincia di Bergamo, la cultura ha un ruolo centrale nella vita cittadina di Bergamo. «Siamo in un periodo di crisi - ha affermato - e proprio per questo la cultura può rappresentare una via d’uscita». L’assessore ha ribadito anche l’importanza di fare sistema a tutti i livelli, di mettere insieme le operatività per fare bene, per fare sempre meglio. Parlare di cultura ma soprattutto di cinema a Bergamo, dove la situazione è sempre stata piuttosto problematica, è già un riscontro più che positivo. Presente in sala anche il presidente della Provincia, Ettore Pirovano.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata