Venerdì 28 Agosto 2009

Città Alta: convegno
sulla lingua russa

Comincia oggi, organizzato dall'Università degli studi di Bergamo, Dipartimento di lingue, letterature e culture comparate, il convegno su «Letteratura, arte e lingua russa: intertestualità e dialogo». L'importante appuntamento che si snoda su due giornate, oggi appunto e domani, si terrà in Città Alta nell'aula 1 in via Salvecchio e nell'aula 3 in Piazza Vecchia. Oggi dalle 15, dopo il saluto delle autorità, l'intervento di Nina Kaucisvili, per molti anni docente di lingua e letteratura russa nell'ateneo bergamasco, sul tema «Georgia e Russia con gli occhi di Andrej Belyj», quindi Antonella D'Amelia con «Eventi teatrali russo-italiani a Roma negli anni Venti» e Tatiana Nicolescu. Dalle 17 interventi di Patrizia Deotto, Ljubov' Kiseleva ed Elda Garetto. Domani dalle 9 previste le relazioni di Fausto Malcovati, Caterina Graziadei, Aleksandr Danilevskij quindi coffee break e dalle 11,15, Gian Pietro Piretto, Ugo Persi, Silvia Burini. Dalle 15 i relatori saranno Tat'jana Civjan, Rosanna Casari, Maria Chiara Pesenti, Jitka Kresalkova e Andrea Trovesi che parleranno del tema «Tra tradizione ed evoluzione. La Filologia slava a Bergamo», per chiudere Laura Micheletti che interverrà sul tema «Suggestioni e approfondimenti tra letteratura e musica a Bergamo». In chiusura, prospettive di ricerca per la slavistica di oggi: riflessioni e proposte.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata