In Tempore Organi, ad Almenno
le sonate di Arcangelo Corelli

In Tempore Organi, ad Almenno le sonate di Arcangelo Corelli

Sabato 26 settembre alla chiesa di San Nicola ad Almenno San Salvatore alle 20.30, per la rassegna musicale «In Tempore Organi - Voci et Organo insieme 2009», l’Ensemble A. Corelli eseguirà le Sonate a violino e violone o cimbalo dell’Opera Quinta di Arcangelo Corelli, violinista e rinomato compositore dell’età barocca.

L’Ensemble A. Corelli è una delle numerose formazioni cameristiche operanti all’interno dell’Associazione Nova et Vetera – Orchestra da Camera – di Lecco. Maria Antonietta Puggioni, violoncellista, Mario Valsecchi, organista e direttore artistico e musicale, Luigi Panzeri, organista e cembalista, accompagnano la violinista Cinzia Barbagelata.

L’Ensemble A. Corelli si dedica, in particolare, al genere barocco della «Sonata a tre» che, nelle due tipologie «da camera» e «da chiesa», rappresenta una delle espressioni strumentali più praticate tra Sei e Settecento dai musicisti italiani. L’indicazione «a tre» prevede in realtà la presenza di un numero maggiore di esecutori, poiché, oltre alle tre parti reali, due violini e violoncello, comprende la partecipazione di strumenti da tasto (clavicembalo, spinetta, organo) o a pizzico (liuto, tiorba) in numero variabile, che realizzano le armonie.

La serata sarà introdotta dalla conferenza «L’invenzione del violino nell’opera V di Arcangelo Corelli» di Virgilio Bernardoni, docente di Storia della musica all’Università di Bergamo. L’ingresso è gratuito.

Info per il pubblico: tel. 035.644210, www.antegnati.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA