A «Molte Fedi» si parla di Siria

A «Molte Fedi»
si parla di Siria

Per la rassegna «Molte fedi sotto lo stesso cielo», incontro con il diplomatico Staffan De Mistura e il vice presidente ISPI Paolo Magri.

“Cosa sta succedendo in Siria e cosa è successo negli ultimi anni? In sei anni la guerra civile ha causato mezzo milione di vittime, oltre sei milioni di sfollati e cinque milioni di profughi. Quanto è lontana la prospettiva di una pace duratura? Per quanto ancora i crimini di guerra resteranno impuniti? E cosa sta facendo il mondo per impedire tutto questo?”

Staffan de Mistura, diplomatico, è attivo in varie agenzie dell’ONU, ha ricoperto gli incarichi di rappresentante del segretario generale in Iraq dal 2007 al 2009; dal 2011 al 2013 ha ricoperto cariche politiche nel governo Monti presso il Ministero degli Esteri, sia come sottosegretario che come viceministro, e dal 2014 è all’ONU come inviato del segretario generale per la Siria.

Paolo Magri è Vice Presidente Esecutivo e Direttore dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) di Milano e docente di Relazioni Internazionali all’Università Bocconi. Giornalista, pubblicista, è spesso ospite in qualità di commentatore presso reti televisive e radiofoniche su scenari globali, politica esteraamericana, Iran e Medio Oriente.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria a partire da martedì 10 ottobre. Bergamo Aula Magna Università degli Studi di Bergamo Città Alta. Martedì 24 ottobre alle 20:45. http://www.moltefedi.it Telefono: 035 210284

Tutti gli appuntamenti di martedì 24 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA