Ac/Dc, biglietti sold out ad Imola Ma volando da Orio ci sono altre chance

Ac/Dc, biglietti sold out ad Imola
Ma volando da Orio ci sono altre chance

Il gruppo australiano, autentica icona del rock, ha da poco confermato le date europee per il «Rock or Bust Tour nel 2015». I biglietti per vedere gli Ac/Dc sono in vendita dal 17 dicembre e in molte delle tappe sono andati a ruba in poche ore.

I biglietti per Imola, unica tappa italiana del tour, sono ormai disponibili solo in portali di mercato secondario come Ticketbis.it, mentre su Ticketone sono già tutti esauriti. Per i fans che non vogliono perdere l’occasione e che non si lasciano intimidire dalle distanze però, è possibile viaggiare verso una delle numerose città europee che ospiteranno la band nel prossimo mese di maggio. Trovare delle buone offerte per le grandi capitali non è poi così difficile, e le possibilità di acquistare ancora degli ingressi (sia nel primario che nel secondario) sono molto maggiori.

La band darà inizio al nuovo tour il 5 maggio con una performance ad Arnhem, in Olanda, una delle più grandi città dei Paesi Bassi e sede di attrazioni turistiche importanti come l’Istituto ArtEZ delle Arti e il Burgers ’Zoo. I rockers faranno poi tappa in alcune delle città più illustri della Germania dal 20 maggio, comprese Norimberga, Monaco di Baviera, Colonia e Hannover. Anche la bellissima capitale, Berlino, ospiterà gli AC / DC il 25 di giugno presso lo stadio di Olympia. Per i fan più decisi a vedere una loro performance dal vivo, i prezzi dei voli in partenza da Milano, Bergamo o da Roma partono dai 62 euro in su, con andata il giovedì e ritorno il venerdì, mentre il prezzo medio per la notte in alberghi vicini alla zona del concerto è di circa 60 euro.

Gli Ac/Dc hanno anche in programma di passare per Parigi e Madrid, sempre a fine maggio. Per la capitale francese ci sono voli disponibili da 82 euro mentre per Madrid da 92 circa. La band sarà allo Stade de France il 23 maggio e allo Stadio Vicente Calderón di Madrid il 31 maggio.

Brian Johnson e Angus Young

Brian Johnson e Angus Young

Anche Irlanda e Inghilterra formeranno parte degli scenari per le performance degli scatenati australiani ma a luglio, quando i costi medi dei voli iniziano ad aumentare con l’arrivo dell’estate. Per l’1° luglio, a Dublino, si parla già di 215 euro con partenza da Milano e Bergamo. Ancora accessibile, invece, il prezzo di un volo per Londra, intorno ai 115 per assistere alla performance nel Wembley Stadium il 4 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA