Al Festival Orlando  fra «identità e relazioni»
Il Festival «Orlando» dal 4 all’8 agosto

Al Festival Orlando
fra «identità e relazioni»

Le iniziative dal 4 all’8 agosto e dal 5 all’8 novembre. Fra gli ospiti Cristina Donà e Silvia Gribaudi.

«Non un Festival in più ma il Festival che mancava »: così dice Nadia Ghisalberti assessore alla Cultura del Comune di Bergamo alla presentazione del «Festival Orlando – Identità, relazioni, possibilità», che si svolgerà a Bergamo, dal 4 all’8 agosto e dal 5 all’8 novembre: è un progetto di Associazione Culturale Immaginare Orlando Aps e Lab 80, realizzato con il sostegno istituzioni pubbliche e private. «Ci ha guidato il desiderio di tornare a incontrare il pubblico – dice il direttore artistico Mauro Danesi – perché l’arte nasce e germoglia soprattutto in momenti di crisi». «Il tema di questa edizione? – prosegue Danesi – Il piacere: il recupero del piacere delle nostre vite, recuperare i piccoli piaceri, perché il piacere è una forma di conoscenza».

Il programma integrale è sul sito www.orlandofestival.it . Segnaliamo, tra gli altri i lavori di Silvia Gribaudi, presente con due progetti «OverTour» e «Graces», il suo ultimo lavoro vincitore del premio Danza&Danza come miglior Produzione italiana dell’anno 2019, Alessandro Sciarroni con la performance «Save the last dance for me», Cristina Donà e Daniele Ninarello con «Perpendicolare», coproduzione di Orlando.


© RIPRODUZIONE RISERVATA