Anno 1937, in bici alla scoperta dell’arte Longaretti racconta il suo giro d’Italia
Trento Longaretti

Anno 1937, in bici alla scoperta dell’arte
Longaretti racconta il suo giro d’Italia

Venerdì 22 ottobre alle 18, nella libreria Palomar di via Angelo Mai a Bergamo, incontro con Trento Longaretti che racconta il suo giro d’Italia del 1937 in bicicletta come un hippy ante litteram alla ricerca dei capolavori dell’arte italiana «per vederli da vicino».

Il grande pittore bergamasco aveva ventidue anni e concluso gli studi all’Accademia di Brera. Insieme al suo amico Gian Luigi Uboldi decise di dedicare l’estate all’incontro con i capolavori del passato. Presero due biciclette, una tenda della guerra 15-18, del pentolame e un fornellino, caricarono le bici e partirono sulle strade di terra battuta. Trento Longaretti tenne un diario, fece dei disegni a matita. Un viaggio mirabolante. Tornarono e ripresero la loro vita.

Oltre settanta anni dopo quel taccuino e quel diario sono diventati un libro, «In viaggio con l’Uboldi» che Trento Longaretti – 99 anni compiuti - presenta venerdì pomeriggio alle 18 dialogando con Paolo Aresi nella libreria Palomar.


© RIPRODUZIONE RISERVATA