Martedì 08 Settembre 2009

Bergamo, riapre la stagione lirica
Il Festival s'inaugura con «Linda»

S’inaugura venerdì 11 settembre al Teatro Sociale di Città Alta la quarta edizione del Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti, che dal 2006 è andato a sostituirsi alla tradizionale stagione lirica del Teatro Donizetti di Bergamo Bassa. Da quest’anno quindi il Festival può contare, anche per le rappresentazioni liriche, su una doppia location: al Donizetti, infatti, si affianca il rinnovato Sociale, che, dopo più di ottan’anni di “silenzio forzato”, torna ad ospitare rappresentazioni liriche.

Spetta alla Linda di Chamounix, titolo donizettiano non tra i più noti, presentata in edizione critica a cura di Gabriele Dotto, inaugurare la trilogia donizettiana che farà da ossatura al Festival di quest’anno.

Seguiranno L’elisir d’amore e La figlia del reggimento (in prima esecuzione l’edizione critica della versione italiana, curata dalla Fondazione Donizetti). Come sempre, cioè, il programma del Festival prevede la possibilità di affiancare a titoli donizettiani, ora più ora meno conosciuti dal grande pubblico, una serie di titoli tratti dal grande repertorio lirico di tutti i tempi.

E quest’anno, forse ancor più che in passato, il cartellone del Bergamo Musica Festival “mette insieme” davvero titoli celeberrimi della grande tradizione: La Traviata di Giuseppe Verdi e Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

Come ogni anno, del resto, oltre ai titoli lirici, che vedranno peraltro la partecipazione di grandi nomi dell’agone lirico internazionale, già a partire da Majella Cullagh interprete del ruolo eponimo in Linda, il Bergamo Musica Festival prevede la tradizionale serie di appuntamenti posti a corollario degli stessi titoli; appuntamenti volti ad introdurre il pubblico alle singole rappresentazoni: dalla Guide all’ascolto presso la Biblioteca Tiraboschi ai Caffè del Teatro nel Salone Riccardi del Donizetti, ai cicli di concerti dedicati al recupero di musiche di autori bergamaschi, conservate negli archivi musicali cittadini, alle proiezioni cinematografiche a tema, ai reading.

Appuntamenti, tutti questi, a ingresso libero, dislocati al Donizetti come al Teatro Sociale, come nella restaurata Casa Natale di Gaetano Donizetti. L’edificio, di proprietà della Fondazione Donizetti, sarà inaugurato nella nuova veste, ricca di ambienti diversi, diversamente dedicati alla musica, allo studio, ad attività artistiche aperte al pubblico, ad esposizioni anche permanenti, sabato 12 settembre 2009. La cerimonia vedrà la partecipazione, tra gli altri, dei figli di William Ashbrook, massimo studioso e conoscitore dell’opera di Donizetti. A lui è dedicato il Festival. A lui sarà dedicata una delle nuove stanze di Casa Natale.

Apre la serie degli appuntamenti posti a corredo del primo titolo in cartellone il tradizionale Caffè del Teatro, momento di incontro tra il pubblico del Donizetti e musicologi, esperti di melodramma. In particolare, sarà Paolo Fabbri, Direttore scientifico della Fondazione Donizetti a “raccontare” la Linda di Chamounix: non solo trama, ma anche contesto storico e motivazioni che hanno spinto alla programmazione del particolare titolo. L’appuntamento prevede, a completamento, un momento musicale, per l’occasione affidato al glassarmonicista Gianfranco Grisi, noto al pubblico del Donizetti se non altro per l’esecuzione con il proprio particolarissimo strumento della celeberrima cadenza nella donizettiana Lucia di Lammermoor, tra i titoli prodotti in occasione del primo Bergamo Musica Festival nel 2006.

Giovedì 10 settembre ore 18.00 Salone Riccardi Teatro Donizetti Concerto e conferenza del ciclo I caffè del teatro Dalla ghironda agli strumenti di strada Gianfranco Grisi (cristallarmonio e concertina) Elvio Salvetti (chitarra) Paolo Fabbri racconta Linda di Chamounix

Sempre giovedì 10 settembre s’inaugura presso la Biblioteca Tiraboschi il ciclo delle Guide all’ascolto, appuntamenti che la Fondazione Donizetti affida ai registi delle opere in cartellone. A loro il compito di introdurre il pubblico non soltanto nel clima di ogni singola opera, ma, specificamente, nel clima della loro personale lettura dell’opera stessa. Primo ospite, quindi, Roberto Recchia a cui è affidata la cura dell’inaugurale Linda, per cui si è pensato ad un allestimento essenziale, a una realizzazione semiscenica.

Giovedì 10 settembre ore 21.00 Biblioteca Tiraboschi Guide all’ascolto Il regista Roberto Recchia presenta Linda di Chamounix

Seguono le due rapparesentazioni di Linda di Chamounix, tra cui si colloca il grande evento per la riapertura della Casa Natale di Gaetano Donizetti. Appuntamento articolato in tre momenti, l’ultimo dei quali, musicale, vedrà l’esecuzione di arie donizettiane, tra le più celebri.

Venerdì 11 settembre ore 21.00 Teatro Sociale Linda di Chamounix (Prima rappresentazione) Melodramma in tre atti di Gaetano Rossi Musica di Gaetano Donizetti Edizione critica a cura di Gabriele Dotto Ricordi – Fondazione Donizetti Edizione Nazionale delle Opere di Gaetano Donizetti Personaggi Interpreti Linda Majella Cullagh Pierotto, giovane orfano savoiardo Chiara Chialli Carlo Roberto Iuliano Antonio affittaiuolo, padre di Linda Giuseppe Altomare Maddalena, madre di Linda Alessandra Fratelli Il marchese di Boisfleury Maurizio Leoni Il prefetto Simone Del Savio L’intendente del feudo Livio Scarpellini Direttore d’orchestra Vito Clemente Regia Roberto Recchia Aiuto regia Chiara Tarabotti Scene Angelo Sala Costumi Romeo Liccardo Datore luci Claudio Schmid Maestro del coro Fabio Tartari Orchestra e Coro del Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti Nuovo allestimento in forma semiscenica per la riapertura del Teatro Sociale

Sabato 12 settembre Casa Natale ore 17.30 Inaugurazione Casa Natale restaurata ore 18.00 Cerimonia di dedica Salone William Ashbrook ore 18.30 Concerto di arie donizettiane Livio Scarpellini, Gabriele Sagona, Gabriella Locatelli Domenica 13 settembre ore 15.30 Teatro Sociale Linda di Chamounix (Seconda rappresentazione) Interpreti come sopra.

Sarà quindi inaugurato sabato 19 settembre sempre presso la Casa Natale di Gaetano Donizetti il ciclo di proiezioni cinematografiche a tema, quest’anno dedicate al mondo del teatro.

Sabato 19 settembre ore 18.00-24.00 Casa Natale Ciclo di proiezioni Making Theatre I

Gli appuntamenti del mese di settembre proseguono quindi con una nuova Guida all’ascolto. Giovedì 24 settembre ne sarà protagonista Paolo Panizza, già applaudito regista dei belliniani Puritani, sul pacoscenico del Donizetti in occasione dell’edizione 2008 del Bergamo Musica Festival, a cui è ora affidata la regia della Traviata di Giuseppe Verdi. Opera che, insieme all’Elisir d’amore, pure programmato per il mese di ottobre di quest’anno, sarà “esportata” in Giappone, in occasione della seconda tournée del Teatro Donizetti nella terra del Sol Levante.

Giovedì 24 settembre ore 21.00 Biblioteca Tiraboschi Guide all’ascolto Il regista Paolo Panizza presenta La traviata

Nuovo appuntamento con la filmografia teatrale sabato 26 settembre, sempre alla Casa Natale.

Sabato 26 settembre ore 18.00-24.00 Casa Natale Ciclo di proiezioni Making Theatre II Ingresso alle recite di Linda di Chamounix da Euro 15.00 a Euro 47.00. Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro Donizetti: dal lunedì al sabato ore 13.00-20.30; nelle domeniche di spettacolo dalle ore 14.00 alle ore 15.30.

Tutti gli altri appuntamenti sono ad ingresso libero.

Per informazioni: Fondazione Donizetti Presso Teatro Donizetti Piazza Cavour, 15 - 24121 Bergamo tel. 035.4160681/682 www.donizetti.org 

a.ceresoli

© riproduzione riservata