Bergamo, tra aprile e maggio è tempo di cantautori: ecco i concerti
Enrico Ruggeri

Bergamo, tra aprile e maggio
è tempo di cantautori: ecco i concerti

C’è una primavera d’autore in quel di Bergamo. Nel giro di un paio di mesi arrivano diversi cantautori con progetti e canzoni di qualità.

Francesco De Gregori l’11 aprile porta al Creberg Teatro le sue «traduzioni dylaniane» e l’occasione è magnifica per incontrare il Principe alle prese con la sua passione di sempre. Il cantautore romano presenta dal vivo «De Gregori Canta Bob Dylan – Amore e furto». Pochi giorni dopo, il 15 aprile, al Teatro Nuovo di Treviglio va in scena Bobo Rondelli che dedica l’intero programma al suo conterraneo Piero Ciampi, uno dei grandi poeti maudit della canzone italiana.

Dopo Sanremo, anche Ruggeri ha preso la strada dell’ennesima tournée e il 28 aprile sarà al Creberg Teatro con le canzoni vecchie e nuove del doppio album «Un viaggio incredibile». Sempre in tema di canzone d’autore, in questo caso di scuola romana, Mimmo Locasciulli torna a Bergamo, il 30 aprile «in Disparte», il locale di via Madonna Della Neve che da qualche tempo mescola le carte di arte, musica e cultura.

Il 6 maggio gli Stadio saranno al Creberg Teatro. Il leader Gaetano Curreri è a tutti gli effetti un cantautore che ha firmato canzoni importanti e diviso tanti successi con Vasco Rossi. Il locale «in Disparte» il 28 maggio ospiterà anche Giorgio Conte, fratello cantautore di Paolo. Anche le giovani cantautrici Elsa Martin e Naïf Hérin sono state invitate dalla direzione artistica del locale «in Disparte». La prima, friulana, si è esibita ieri sera. Hérin si esibirà il 16 aprile.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 3 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA