«Bozzetto non troppo», l’annuncio: il film alla Mostra del Cinema di Venezia

«Bozzetto non troppo», l’annuncio:
il film alla Mostra del Cinema di Venezia

«Siamo felicissimi, orgogliosissimi, emozionatissimi, contentissimi, entusiastissimi e tantissimi altri issimi, di comunicarvi che il nostro nuovo film, “Bozzetto non troppo”, sarà presentato alla 73a Mostra del Cinema di Venezia!». L’annuncio arriva attraverso Fb.

«Bozzetto non troppo» è il documentario che racconta l’ascesa del cartoonist bergamasco. Il titolo riprende il suo «Allegro non troppo», pellicola in parte dal vero, in parte d’animazione, uscita quarant’anni fa in risposta a «Fantasia». Le riprese si sono svolte nelle abitazioni del disegnatore, sulle colline sopra Città Alta e sul lago a Riva di Solto, tra familiari e animali, oltre che nello studio milanese.

Dietro la macchina da presa c’è Marco Bonfanti, già alla regia di «L’ultimo pastore» sulla fiaba di Renato Zucchelli che con il suo gregge di 700 pecore invade piazza Duomo. Ancora una volta l’opera è una bella favola, dove accanto all’artista ci sarà il ritratto dell’uomo nel privato. A parlare è lo stesso Bruno Bozzetto, ideatore di capolavori come «West and Soda», «Vip – Mio fratello superuomo» e di uno dei più simpatici personaggi, il Signor Rossi, nonché vincitore dell’Orso d’oro a Berlino e con una nomination al Premio Oscar per «Cavallette». L’animatore bergamasco descre la sua infanzia attraverso aneddoti, le opere, immagini d’archivio e personali. Il tutto sarà filtrato dalla creatività del regista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA