Carrara, una fama in crescita da Mosca a Stoccolma e NY

Carrara, una fama in crescita
da Mosca a Stoccolma e NY

Oggi - giovedì 6 novembre - finalmente conosceremo la data certa della riapertura dell’Accademia Carrara. La riapertura era stata fissata provvisoriamente per il 24 aprile.

Nella convenzione stipulata fra Comune di Bergamo e Comunicamente, la società di Bologna che si sta occupando dell’organizzazione della grande mostra su Palma il Vecchio. «Il periodo sarà quello (aprile Ndr), in tempo per l’Expo, ma non posso anticipare di più», si schermisce Gianpietro Bonaldi, amministratore unico della Cobe Spa, che ha il compito di valorizzare il patrimonio della Carrara.

Metropolitan di New York - mostra delle opere dell'Accademia Carrara.

Metropolitan di New York - mostra delle opere dell'Accademia Carrara.

L’annuncio sarà dato nell’auditorium di piazza della Libertà alle 21, in occasione della proiezione di un video di 28 minuti dedicato al viaggio dei capolavori della Carrara al Museo Puškin di Mosca per la mostra che si è chiusa l’estate scorsa. All’auditorium interverranno anche Maria Cristina Rodeschini, responsabile della Divisione Accademia Carrara e Gamec, Guido Guerzoni, consulente esterno e docente alla Bocconi di Milano, e il conservatore della Carrara Giovanni Valagussa. Da quando la Carrara è stata chiusa, nel 2008, le sue opere hanno avuto palcoscenici importanti, da Canberra a New York, da Losanna a Caen, da Bruxelles a Stoccolma.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA