«Colora le stelle!», il concerto di Natale Se lo hai perso puoi riguardarlo qui

«Colora le stelle!», il concerto di Natale
Se lo hai perso puoi riguardarlo qui

Torna l’attesa serata dedicata al Concerto di Natale a sostegno delle Missioni di Bergamo nel mondo e il Premio Papa Giovanni 23esimo. È l’evento culminante di «Colora le stelle!», un insieme di iniziative, promosso da importanti realtà locali, che l’anno scorso ha raccolto 75 mila euro destinati a situazioni difficili in ogni parte del mondo.

Per chi non riesciuto a partecipare, è possibile rivedere e ascoltare il concerto cliccando il link qui sotto.

Organizzato dal Centro Missionario Diocesano, Ascom Bergamo e Associazione Il Telaio della Missione, il concerto si terrà presso la Basilica di Sant’Alessandro in Colonna sabato 10 dicembre alle 21. Sarà eseguito dall’Orchestra da Camera Giovanile di Domodossola, Ensemble fiati e gruppo ottoni del Conservatorio Donizetti, Coro voci bianche i Piccoli Musici, Ensemble vocale femminile i Piccoli Musici, voci maschili del Coro dell’Immacolata. Il direttore sarà il Maestro Christian Serazzi, con Mario Mora e don Ugo Patti direttori di coro

Si esibiranno quasi 60 musicisti dell’orchestra composta da giovani studenti e da professori; a loro si uniranno quasi 80 coristi. Il concerto vedrà un ventaglio incredibile di proposte musicali ad iniziare dal pezzo di apertura del celebre Magnificat di Bach e dall’imponente Amen finale del Messiah di Handel seguito da uno spettacolare concerto per 4 violini solisti di Antonio Vivaldi che metterà in luce due violinisti che già si sono esibiti nelle precedenti edizioni – Francesca Temporin e Davide Sberze (di 13 anni) – insieme ad un violinista trentino che è prossimo alla laurea presso l’Accademia di Lugano e una promessa del territorio bergamasco e figlia d’arte, Emile Chigioni (16 anni). La prima parte vedrà anche l’esecuzione dell’Allegro finale della celeberrima Sinfonia Jupiter di Mozart, l’ultima sinfonia da lui composta ma un’incredibile anticipazione Beethoveniana.

La seconda parte vedrà un momento dedicato esclusivamente al Coro dei Piccoli Musici di Casazza, egregiamente preparato dal M° Mario Mora con due brani di profondo significato, In Dulci Jubilo e Beatitudines; il concerto proseguirà con un ringraziamento per le bellezze della terra musicato da John Rutter e con una melodia di gioia per la Santa Notte, Oh holy night.

Il concerto si concluderà con lo spettacolare A Christmas Festival di Anderson, un delizioso meddly di temi natalizi che è ormai diventato una tradizione del Concerto di Natale. All’evento sarà presente monsignor Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, e diverse personalità significative del territorio. Il concerto è su invito, che può essere ritirato presso il Centro Missionario donando un contributo economico a sostegno dei progetti della campagna «Colora le stelle!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA