Cullati all’alba dalla musica da camera Domenica ad Astino il Quartetto Noûs
Il Quartetto Noûs

Cullati all’alba dalla musica da camera
Domenica ad Astino il Quartetto Noûs

Aspettando l’alba cullati dal suono della musica da camera. È quanto proposto per domenica 25 settembre, alle 5,30 di mattina, da Molte fedi sotto lo stesso cielo, la rassegna culturale promossa dalle Acli provinciali di Bergamo.

Al Monastero di Astino (in caso di pioggia il concerto si terrà nella basilica di Santa Maria Maggiore) si esibirà il Quartetto Noûs composto da Tiziano Baviera e Alberto Franchin al violino, Sara Dambruoso alla viola e Tommaso Tesini al violoncello.

Il Quartetto nasce nel 2011 all’interno del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano ed è una delle formazioni più promettenti della musica da camera italiana: cerca un’interpretazione ragionata e non effimera dei capolavori del repertorio classico-romantico e del Novecento e porta avanti una ricerca seria e non episodica anche all’interno dei linguaggi della musica d’oggi. Il Quartetto Noûs ha ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali esibendosi in Germania, Svizzera, Inghilterra, Francia, Spagna, Corea del Sud e Cina.

Al termine del concerto, colazione per tutti i partecipanti a cura dell’Operazione Mato Grosso. Ingresso euro 12 (per i possessori della card di Molte fedi euro 10). Prenotazione obbligatoria sul sito internet di Molte Fedi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA