Dal Piemonte alla Polonia a piedi Auschwitz, uno spettacolo per «Tierra»

Dal Piemonte alla Polonia a piedi
Auschwitz, uno spettacolo per «Tierra»

La rassegna «Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano» sabato sera 3 febbraio ospita la compagnia Melarancio con lo spettacolo «Viaggio ad Auschwitz a/r». Appuntamento alle 21 all’auditorium comunale di Boltiere, in via don G. Carminati 2, con ingresso libero.

«Viaggio ad Auschwitz a/r», scritto e interpretato da Gimmi Basilotta con la regia di Luciano Nattino e le musiche dal vivo con Isacco Basilotta al clarinetto, per la compagnia Melarancio, è la storia del lungo cammino intrapreso da Basilotta, che ha ripercorso a piedi, dal 15 febbraio al 1° maggio 2011, dal Piemonte fino in Polonia, quel viaggio che nel 1944 portò ventisei ebrei cuneesi da Borgo San Dalmazzo ad Auschwitz.

È la storia di un uomo convinto della sua integrità morale e del suo senso di giustizia che, un giorno, durante la visita al campo di concentramento di Buchenwald, immaginandosi prigioniero in quel luogo, scopre il lato oscuro di sé e drammaticamente comprende che in quella condizione potrebbe, per la sua sopravvivenza, abiurare a tutti i suoi principi etici. Per uscire dal baratro in cui questa scoperta lo ha sprofondato, parte per un lungo pellegrinaggio a piedi, seguendo le rotte della deportazione.

Lo spettacolo, in forma di monologo, alterna momenti drammatici a situazioni serene e gioiose in un mix di avventura e riflessione. Prima della partenza Gimmi Basilotta ha chiesto alla gente, agli amici, delle parole con cui riempire le sue valigie: ne ha raccolte settantasei, una per ogni giorno di viaggio. Le parole sono così diventate la lente attraverso cui l’attore ha vissuto le molte esperienze, avventure, sensazioni ed emozioni. Lo spettacolo ha ricevuto il Premio Eolo Awards 2014 come miglior progetto creativo.

Il prossimo appuntamento di «Tierra!» e per domenica 4 febbraio a Verdellino/Zingonia, alle 16,30, all’Auditorium delle scuole elementari in via Oleandri 2, con lo spettacolo per bambini del Teatro dell’Orsa, «Storie a Colori. Fiabe di pace e libertà». «Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano» è la proposta culturale promossa e organizzata dai Sistemi bibliotecari dell’area di Dalmine e dell’area nord-ovest/Ponte San Pietro con il patrocinio della Provincia di Bergamo e il contributo di Fondazione Cariplo. Propone fino al 2 giugno un cartellone ricco e variegato, dedicato ad adulti e bambini. Tutti gli appuntamenti si possono consultare sul sito www.tierranuoverotte.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA