«Dalle acque profonde» al Bernareggi Mostra di Francesco Parimbelli

«Dalle acque profonde» al Bernareggi
Mostra di Francesco Parimbelli

Nuova mostra al Museo Adriano Bernareggi di via Pignolo 76 a Bergamo. Dal 28 novembre (inaugurazione alle 18) si apre la mostra di Francesco Parimbelli, «Dalle acque profonde».

«Risuona frequentemente nelle scritture, attraversandole con varie intonazioni, la preghiera che l’uomo innalza a Dio nella prova, dalle acque profonde dell’angoscia e dell’assedio del male, confidando però nella fedeltà e nella salvezza che vengono da Dio». Questa la presentazione dell’esposizione aperta fino al 25 gennaio.

Nel percorso espositivo non vi è rappresentazione diretta e didascalica dell’immagine umana: protagonista di questo viaggio, icona e archetipo, è invece la nave-barca raffigurata nelle varie fasi della sua vita e della sua storia. Arca, grembo, sepolcro, struttura in gestazione e spoglia consumata, corpo sofferente e corpo glorioso, questa presenza rimanda simbolicamente alle esperienze profonde dell’interiorità umana e richiama i drammi della nostra contemporaneità.

Francesco Parimbelli, classe 1961, è stato allievo di Mario Donizetti nei primi anni della sua attività ha lavorato principalmente su commissione come ritrattista, più recentemente si sta dedicando in modo particolare al disegno, allargando il campo della sua indagine anche ad altri temi. I suoi ritratti raccontano gli incontri degli uomini, il loro trascorrere nel tempo, la «comunione dei vivi e dei morti» (come nel percorso suggerito nell’ultima recente personale della primavera 2012 presso la Galleria Ceribelli). Spesso i soggetti (persone, alberi, animali) sono raffigurati più volte, insistentemente, come a voler trattenere la presenza fragile e preziosa. Francesco Parimbelli vive e lavora a Bergamo.

Info utili
29 novembre 2014 – 25 gennaio 2015
Orari di apertura: martedì - domenica, dalle ore 15 alle 18
Ingresso libero
info@fondazionebernareggi.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA