Disegnò il cerbiatto Bambi - Video Muore a 106 anni Tyron Wong

Disegnò il cerbiatto Bambi - Video
Muore a 106 anni Tyron Wong

È morto a 106 anni Tyrus Wong, il disegnatore che alla «Walt Disney» preparò i primi bozzetti di Bambi.

Bambi è il cerbiatto poi protagonista del celebre omonimo cartone animato. Lo riferisce la Cnn online citando un comunicato del «Walt Disney Family Museum» e precisando che l’artista cino-americano è deceduto il 30 dicembre negli Usa, a Los Angeles.

Nato nel 1910 a Canton in Cina, aveva ottenuto la cittadinanza americana. La sua «influenza nella composizione artistica del disegno di Bambi non può essere dimenticata», scrive il museo nel comunicato definendo Wong «illustratore leggendario».

Bambi fece epoca. Era il quinto lungometraggio animato di quando Walt Disney era all’apice del successo, avendo già realizzato Biancaneve e i 7 nani (1937), Pinocchio (1940), Fantasia (1940), Dumbo (1941). Bambi fu realizzato nel 1942 ma, a causa degli eventi bellici, arrivò in Italia nella primavera del 1948 distribuiuto dalla Rko. Diretto da David D. Hand e dallo stesso Disney, il film ottenne tre nomination agli Oscar per la colonna sonora e le canzoni di Frank Churchill e di Edward Plumb. Inquietò un po’ il pubblico dei più piccini che assistevano alla morte della mamma del piccolo cerbiatto, uccisa da un cacciatore, l’uomo cattivo (che non si vedeva, si sentiva solo lo sparo). Rimasto orfano, l’indifeso Bambi è costretto, suo malgrado, ad affrontare l’età adulta. «La tua mamma non tornerà più – gli dice il Gran Principe dei cervi, suo padre –, l’uomo l’ha portata via per sempre, devi imparare a vivere da solo, ad essere coraggioso». Forse un brutto colpo per i bambini, che, come si sa, non vogliono crescere, però necessario, perché così è la vita e ci si deve preparare ad affrontare le inevitabili difficoltà che sopravverranno. Per questa scena amara il film fu vietato ai minori in alcuni Paesi, come per esempio la Svezia.

Basato sul racconto del viennese Felix Salten, Bambi racconta appunto le quotidiane vicende di un cerbiatto, attraverso le stagioni che si succedono nella rigogliosa foresta, in cui cresce insieme ai suoi inseparabili amici giocherelloni, la puzzola Fiore, il coniglietto Tamburino, la graziosa cerbiattina Faline, l’amico Gufo. Sopra tutti, severo e protettivo, s’avanza il Gran Cervo, principe della foresta. Sarà lui a salvare Bambi da un altro sparo dell’uomo cacciatore che lo ferisce e, con tutti gli animali, da un incendio che divampa per tutta la foresta alimentato dal vento, fino a quando Bambi e Faline si riuniscono e danno vita alla loro famiglia. Prima Bambi dovrà superare un altro ostacolo: lo scontro a cornate con un robusto rivale in amore, Ronno, che cadrà da una rupe lasciandolo vincitore. La vita continua. Bambi diventa papà di due deliziosi cerbiattini, e altrettanto sarà per i suoi cresciuti amici d’infanzia, il coniglietto Tamburino e la puzzola Fiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA