Mercoledì 17 Ottobre 2007

Due bergamaschi alla Festa del Cinema di Roma

Gira da pochi giorni ma sta già spopolando su You Tube, il video di Nicolò Mazza de’ Piccioli, Bounty Killer, il cortometraggio che il giovane regista bergamasco (classe 1984), porterà ora alla Festa del Cinema di Roma nella sezione Genius Loci. Mentre gli spettatori bergamaschi lo potranno vedere il mese prossimo perché è stato selezionato da Cortopotere, il festival del cortometraggio che si svolgerà dal 13 al 17 novembre presso il cinema Alba-Blob House di Valtesse. Nato a Bergamo, dopo il liceo, Nicolò Mazza de’ Piccioli si è trasferito a Roma per frequentare l’Accademia di cinema (che ha da poco terminato), dove si è diplomato in regia. Oltre a varie collaborazioni, ha girato sino ad ora quattro cortometraggi e sta scrivendo il suo primo lungometraggio. I film della sezione Genius Loci verranno presentati a Guidonia e sono stati sponsorizzati dalla Regione Lazio. La pellicola è un omaggio al western.

Altra presenza bergamasca a Roma è quella di Mario Visinoni, al quale piace definirsi come un «editore di film». Con la sua società, la Roadmovie ha riscoperto o valorizzato film di importanti autori della storia del cinema curandone le riedizioni o le edizioni in Dvd; ha poi collaborato spesso con Bergamo Film Meeting (per esempio nel restauro di alcuni capolavori di Robert Bresson). Da Lovere, Mario Visinoni si sposta spesso a Roma e a Londra, ma è di casa anche a Berlino. La Festa del Cinema di Roma si è ricordata che nell’ormai lontano 1986, proprio Visinoni, con l’aiuto dell’indimenticato critico Alberto Farassino, aveva curato una importante retrospettiva sul regista cileno-apolide Raul Ruiz, a cui quest’anno la Festa di Roma dedica una sezione e lo ha richiamato in servizio per collaborare al progetto.(17/10/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata