Domenica 14 Settembre 2014

Ensi conquista Curno

«Perché è il rapper positivo»

Ensi firma autografi a Curno
(Foto by Frau)

Piace a tutti: grandi e piccoli, genitori e figli. Si tratta del rapper Ensi, all’anagrafe Jari Ivan Vella, giunto al centro commerciale di Curno per firmare il suo nuovo album «Rock Steady» che, uscito il 2 settembre, giovedì ha raggiunto la vetta dei dischi più venduti in Italia.

La prima fan in fila ad attenderlo era Camilla, 14 anni di Stezzano: «Mi rispecchio nei suoi testi e possiede una tecnica che in pochissimi hanno. Quando sarò lì davanti a lui gli dirò “grazie” perché con i suoi brani mi sento più capita». Ad aspettarlo anche Valentina, quasi 12 anni, di Curnasco: «Fa belle canzoni con un bel ritmo». Il merito di averlo conosciuto spetta al papà Paolo a cui piace l’hip hop: «Questa nuova generazione sta crescendo – spiega – Mi piacciono Ensi, Emis Killa e Salmo. I loro testi parlano della realtà ma contengono anche insegnamenti e valori della vita». «Mi piace il rap e mi piace Ensi – afferma Filippo, 21 anni di Bergamo – anche perché è sempre rimasto coerente con il suo percorso musicale. Quando lo incontrerò, lo ringrazierò: la sua musica mi ha dato una mano in tanti momenti».

Molto contento Ensi per l’apprezzamento dei fan e per il primo posto nei dischi più venduti: «Non me l’aspettavo perché questo è un disco che non ha preso scorciatoie, è molto concreto, guarda tanto all’ambiente dell’hip hop e non strizza l’occhio al circuito “mainstream”. Era proprio quello che volevo fare e il riconoscimento più grande è aver raggiunto la testa della classifica: i fan veri dell’hip hop si sentono rappresentati dal vedermi là in alto. Ed è la prima volta che un disco rap Warner arriva primo in classifica».

© riproduzione riservata