Evgenij Kissin al Festival Pianistico

Evgenij Kissin al Festival Pianistico

Al Festival Pianistico Internazionale Bergamo-Brescia è la volta di Evgenij Kissin, pianista dall’età di soli due anni. Domenica 27 maggio alle 21 il musicista russo si esibirà al teatro Donizetti con brani di Schubert, Chopin, Brahms e Beethoven. Nato a Mosca nel 1971, Kissin ha debuttato a soli dieci anni con il Concerto per pianoforte KV 466 di Mozart, ed ha tenuto il suo primo recital da solista a Mosca solo un anno dopo.
Nel 1984, a dodici anni, la sua fama si è estesa a livello internazionale grazie alla sua interpretazione dei Concerti per pianoforte n. 1 e n. 2 di Chopin presso la Sala grande del Conservatorio di Mosca, con la Filarmonica di Stato e sotto la direzione di Dmitrij Kitaenko. Il Concerto è stato registrato in diretta da Melodia che l’anno seguente ha prodotto un doppio LP. La sua prima apparizione all’estero ha avuto luogo nel 1985 nell’Europa dell’Est, seguita da una tournée in Giappone un anno dopo. Il 1987 è stato invece l’anno della sua prima apparizione nell’Europa occidentale per il Festival di Berlino e, nel 1988, ha tenuto una tournée in Europa con i Moscow Virtuosi e Vladimir Spivakov debuttando a Londra con la Sinfonica di Londra e Valery Gergiev. Nel dicembre dello stesso anno, appena diciassettenne, si è esibito con Herbert von Karajan e la Filarmonica di Berlino in un Concerto di Capodanno trasmesso a livello internazionale, riproposto in seguito anche al Festival di Pasqua di Salisburgo e registrato da Deutsche Grammophon.

Nel 1990 ha debuttato ai BBC Promenade Concerts di Londra e, nello stesso anno, si è esibito per la prima volta in Nordamerica eseguendo i Concerti per pianoforte di Chopin con la Filarmonica di New York diretta da Zubin Mehta, inaugurando anche la stagione del Carnegie Hall’s Centennial con un recital spettacolare, registrato dal vivo da BMG Classics. Ha ricevuto numerosissimi premi e riconoscimenti in tutto il mondo, tra i quali il Crystal Prize della Osaka Symphony Hall per la migliore esibizione dell’anno 1986, il Premio Musician of the Year dall’Accademia Musicale Chigiana di Siena, un Grammy Award, il più giovane Strumentista dell’Anno di Musical America, il prestigioso Triumph Award per il suo importantissimo contributo alla cultura russa: si tratta di una delle onorificenze culturali più elevate della Repubblica Russa e, di nuovo, è stato il più giovane premiato della storia.

Durante la stagione 2005-2006 Evgenij Kissin ha effettuato il concerto di gala di apertura per la Filarmonica di New York e per la Filarmonica di Los Angeles ed ha eseguito il ciclo completo dei Concerti di Beethoven con Sir Andrew Davis e le Sinfoniche di Toronto e Chicago. In recital e apparso in Spagna, Francia, Germania, Austria, Norvegia, Italia, Olanda, Lussemburgo, Polonia, Serbia, Giappone.(22/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA