Giovedì 14 Settembre 2006

Fa tappa a Bergamo il Milano Film Festival

Farà tappa anche a Bergamo (all’auditorium di piazza della Libertà, nell’ambito della nuova stagione di Lab 80) la sezione itinerante del Milano Film Festival giunto, con questa, alla sua undicesima edizione. Il Festival si svolge dal 15 al 24 settembre nelle consuete sedi del Piccolo Teatro, sede storica del festival, l’Arena civica, la Fondazione Antonio Mazzotta e il Teatro delle Erbe.

A questi luoghi canonici si aggiungeranno alcune piazze e luoghi della periferia milanese come le Torri Bianche di Gratosoglio (all’interno della festa-evento «Anno Zero», organizzata dal Comitato Evoluzioni Urbane), piazza Insubria, piazza Anita Garibaldi e altre ancora e, come dicevamo, alcune città lombarde: Agrate Brianza, Cusano Milanino, Mantova, Como, Bergamo e Varese.

«La volontà di spostare temporaneamente il festival lontano dai luoghi ufficiali per raggiungere le aree periferiche di Milano - scrivono gli organizzatori -, rientra nel progetto di rivalutazione dello spazio urbano, portato avanti da anni da esterni, gruppo che organizza il Milano Film Festival. L’intenzione è focalizzare l’attenzione sulla riqualificazione di zone dimenticate, attraverso azioni di decentramento degli eventi culturali, e la momentanea trasformazione in centro cittadino di diversi luoghi della città». La necessità, invece, di dislocarsi anche nelle città vicine nasce dal volontà di creare una rete di collegamento tra il centro, Milano, e il territorio circostante. Per fare del Milano Film Festival un festival non esclusivo della città che lo ha visto nascere, ma in grado di divenire pian piano un festival «regionale».

A Bergamo (proiezioni il 15 settembre, inizio ore 21, ingresso libero), verrà presentata una selezione dei migliori cortometraggi delle passate dieci edizioni del Milano Film Festival, scelte dagli organizzatori - dice Angelo Signorelli responsabile di Lab 80 - «nel quadro di un programma di re-distribuzione che vede coinvolte alcune delle realtà lombarde tra le quali, per Bergamo, Lab 80 e Bergamo Film Meeting, in un progetto che è parte di un più ampio programma di intervento per la creazione e lo sviluppo di un circuito culturale lombardo nell’ambito del cinema e dell’audiovisivo in genere».

Per informazioni è possibile telefonare allo 02-713.613, oppure consultare il sito Internet: www.milanofilmfestival.it.

(14/09/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata