Facebook censura quadro di Caravaggio «Un affronto alla storia e alla cultura»

Facebook censura quadro di Caravaggio
«Un affronto alla storia e alla cultura»

«Amor vincit omnia». Non su Facebook però, che ha deciso di censurare il capolavoro di Caravaggio che porta questo titolo.

La foto del dipinto è stata postata da Hamilton Moura Filho Desivel, art promoter che vive e lavora a Milano. L’opera raffigura Cupido, soggetto giudicato «contrario alle regole del social network e quindi cancellato». Hamilton è stato bannato da Facebook nonostante avesse postato la foto di un quadro: «Un affronto alla storia e alla cultura - ha commentato Hamilton Moura Filho Desivel -. Si tratta di un quadro molto importante per la storia dell’arte e vorrei intraprendere le vie legali per protestare contro questo episodio di censura, come ha già fatto anni fa l’insegnante parigino Frederic Durand-Baissas, che aveva pubblicato il famoso dipinto di Gustave Courbet «L’origine du monde». Anche quel post fu rimosso per violazione della policy di Facebook sulla nudità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA