Federico, videomaker in erba finalista a «Ciak, si legge!»
Federico Pascale

Federico, videomaker in erba
finalista a «Ciak, si legge!»

Il 12enne di Bergamo chiede like al video su YouTube in attesa del verdetto della giuria.

«Per l’originalità, il ritmo delle scene che scorrono accompagnate da musica originale e la bravura ad animare personaggi Lego, votiamo il booktrailer di Federico Pascale come finalista per il libro “Una casa sulle ruote”». C’è un pezzo di Bergamo alla finale di «Ciak, si legge!», concorso di booktrailer organizzato all’interno della fiera di Rimini, Mare di Libri, quest’anno in programma online a causa dell’emergenza Covid.

Una giuria formata da 15 forti lettori di Rimini fra gli 11 e i 18 anni ha decretato i cinque finalisti della decima edizione, un concorso dove singoli ragazzi o gruppi hanno partecipato realizzando tre minuti di trailer di uno dei cinque libri in lizza, ancora inediti e a breve in libreria. Tra di loro c’è anche un bergamasco, Federico Pascale di Bergamo, 12enne della scuola media Donadoni di via Tasso. «Ho scoperto il progetto grazie a Lina Loglio della Biblioteca Tiraboschi. Lo scorso anno avevo vinto un progetto del Sistema Bibliotecario di Bergamo, sempre con un booktrailer e ci ho riprovato con il romanzo di Susin Nielsen, edito da Il Castoro».

Ora il bergamasco ha bisogno del supporto di tutto il territorio: «Sabato 13 giugno sarà decretato il vincitore, conteranno anche i like al video pubblicato su YouTube dall’organizzazione». Ecco perché Federico chiede un like all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=6TM_mXel4fk : «Ho scelto di creare questo trailer con i Lego, perché sono una mia passione e ho potuto animare la storia di Felix direttamente dalla mia camera, costretto a casa per il coronavirus – racconta -. Con l’immaginazione si può fare tutto e mi sono emozionato con questo libro che parla di speranza e di ottimismo, nonostante le difficoltà che il protagonista vive. Mi ha insegnato che c’è sempre bellezza in una storia, nelle relazioni e nella capacità di scegliere la propria strada».

Di valore aggiunto la musica originale, realizzata sempre da due bergamasche, due sorelle che l’hanno composta dopo aver letto lo storyboard dell’amico e visto il montaggio: «Il progetto ci è piaciuto subito e il video ancora di più – spiegano Agata e Amelia Gagliano –. Suoniamo l’arpa e il pianoforte e con una app ci siamo messe in gioco con un componimento pianoforte e trombe». Ora non resta che mettere like e attendere sabato quando sarà decretato il vincitore con una diretta dal sito di Mare di Libri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA