Fiato ai libri, il piacere della lettura Tra Márquez, Pirandello e Pasolini

Fiato ai libri, il piacere della lettura
Tra Márquez, Pirandello e Pasolini

Dal 7 di settembre fino al 21 ottobre una «raffica di appuntamenti per la 12esima edizione della rassegna che mette a confronto attori teatrali con testi di grandi scrittori. In totale saranno 25 appuntamenti sparsi per la provincia.

Ecco l a 12.esima edizione di «Fiato ai libri», Festival di Teatrolettura, o lettura teatrale, organizzato dal Sistema Bibliotecario Seriate Laghi. 25 appuntamenti in totale, selezionati dal direttore artistico Giorgio Personelli, distribuiti in 22 Comuni della provincia 6 targati «junior», dedicati cioè ai più piccoli. Si comincia giovedì 7, alle 20,45, al Cineteatro Gavazzeni di Seriate (piazza Cattaneo, 1): la nota attrice teatrale (e televisiva) Laura Marinoni, accompagnata da Alessandro Nidi al pianoforte e da Marco Caronna a chitarra e percussioni, leggerà brani da «L’ amore ai tempi del colera» di Gabriel García Márquez (ingresso 10 euro, apertura biglietteria alle 19; prevendita alla Libreria SpazioTerzoMondo, Seriate, via Italia, 73).

Laura Marinoni

Laura Marinoni

Venerdì 8, sempre dalle 20,45, a Predore, in Piazza Unità d’ Italia (in caso di maltempo all’ Auditorium civico, in via Muciano, 12) il giovane attore bergamasco Michele Marinini, accompagnato alle tastiere da Oscar Del Barba, proporrà passi salienti da «Manhattan Transfer», capolavoro di John Dos Passos: ritratto di una New York vitale quanto arida e spietata, dove basta poco per sprofondare nella palude dei «losers», i perdenti.

Marco Baliani

Marco Baliani
(Foto by Gian Vittorio Frau)

A Mornico con Safran Foer Protagonista dell’ incontro di venerdì 15 settembre, ore 20,45, a Sovere, nel cortile di Palazzo Silvestri (via Silvestri, 1) il bellissimo romanzo di Donatella Di Pietrantonio, finalista della 55a edizione del Premio Campiello: «L’ Arminuta», cioè «la ritornata» in dialetto abruzzese. Storia dura, narrata senza sentimentalismi e false sdolcinatezze, di una adolescente orfana di due «madri viventi»: ceduta dalla poverissima famiglia naturale ad una coppia assai più abbiente, sarà costretta a ritornare, appunto, in casa della donna che l’ ha partorita a causa della malattia che ha colpito la madre adottiva. Leggerà l’ attrice Silvia Fiori; Elena Borsato, Miriam Gotti e Ilaria Pezzera al canto.

Arianna Scommegna

Arianna Scommegna

Alcuni ritorni tra gli ospiti di Fiato ai libri: sabato 16 settembre, alla Cascina Castello di Mornico al Serio, Titino Carrara, questa volta con sua sorella Annalisa e Giorgia Antonelli, darà voce a «Molto forte, incredibilmente vicino» di Jonathan Safran Foer. Il secondo appuntamento dei soli due con ingresso a pagamento sarà venerdì 22 settembre, al cineteatro Nuovo di Trescore Balneario. Per la collaborazione tra Fiato ai libri e deSidera Massimo Popolizio, accompagnato dal sassofonista Javier Girotto, affronterà il romanzo «Ragazzi di vita»: con «Una vita violenta», un pezzo del dittico narrativo dedicato alle inquiete, abbrutite esistenze dei giovani borgatari romani da Pier Paolo Pasolini. Costo del biglietto, anche in questo caso, 10 euro (valgono le stesse modalità di vendita/prevendita sopra specificate). Tra gli appuntamenti successivi, segnaliamo la lezione-spettacolo di domenica 24 settembre al castello di Carobbio degli Angeli: l’ attore, drammaturgo e regista di teatro Marco Baliani proporrà una serata dal titolo: «Dentro un gatto ci sono tante storie». I 150 anni dalla nascita del girgentino Luigi Pirandello (letto, per una volta, «fuori dai banchi») si celebreranno giovedì 28 settembre a Calcio: l’ attore bergamasco Ferruccio Filipazzi darà voce ad alcune delle «Novelle per un anno», accompagnato da Claudio Fabbrini alla chitarra.

l'attrice Maria Paiato in «Medea» 4

l'attrice Maria Paiato in «Medea» 4

Tutto il programma sul sito della manifestazione (clicca qui)

© RIPRODUZIONE RISERVATA