Giovedì Frodo in consolle alla Carrara «Ma la via sarà aperta ai residenti»

Giovedì Frodo in consolle alla Carrara
«Ma la via sarà aperta ai residenti»

Protagonista Elijah Wood, il «Frodo» de «Il Signore degli Anelli». Le rassicurazioni di Cobe: la Lega attacca.

«Da parte nostra massima collaborazione per agevolare i residenti e i commercianti della via». Nella fattispecie via San Tomaso e piazza Giacomo Carrara, dove giovedì sera va in scena un dj set decisamente esclusivo e particolare, con protagonisti alla consolle i Wooden Wisdom, ovvero Zach Cowie e (soprattutto) Elijah Wood, il «Frodo» della saga «Il Signore degli Anelli», decisamente impegnato non solo sul versante cinematografico. «La strada sarà chiusa da piazzale Oberdan fino all’altezza del Caffè degli Artisti» spiega Gian Pietro Bonaldi, presidente della Cobe. «Sarà possibile accedervi solo se in possesso di biglietto per il dj set».

A fronte dei 3.000 disponibili, ne sono stati venduti poco meno di 2.000: il costo è di 10 euro prevendita (e visita alla Carrara) compresa, 12 se acquistati in loco. Per informazioni, scrivere a The borderline club o cliccare su Vivaticket. «Da giorni siamo in contatto con i commercianti della via, che stanno distribuendo ai residenti i pass per accedere alla zona» spiega Bonaldi.

Perché dalle 19 alle 23,30 non si entra appunto senza biglietto: «Tranne chi ovviamente ci abita in via San Tomaso. E se qualcuno non avesse ricevuto il pass, non ci sono problemi: ai varchi basterà esibire un documento d’identità per poter accedere all’area». O meglio, a casa propria. E chi avesse qualche ulteriore dubbio può telefonare allo 035/234396, il numero della Cobe.

C’è comunque molta curiosità per vedere all’opera Elijah Wood, personaggio decisamente eclettico: pochi vezzi da star, solo la richiesta di visitare l’Accademia Carrara. Wood è balzato alla ribalta delle cronache cinematografiche interpretando Frodo nel«Signore degli Anelli».

Ma è anche noto tra i cultori del genere per il ruolo di un teppista da stadio del West Ham interpretato in «Green Street Hoooligans».

Giovedì sera si cimenterà in un repertorio che spazia dall’elettronica al Brit Pop passando per gli anni ’80. Lo show verrà aperto dai Bond Street: poco prima delle 21,30 toccherà invece ai Wooden Wisdom.

Ma non mancano le polemiche sulla chiusura della via. Il leghista Alberto Ribolla attacca Cobe e Palafrizzoni: «Con che autorità la società Cobe, già al centro di presunte irregolarità sulla trasparenza, obbliga i residenti (che potrebbero essere fuori casa per lavoro dal primo mattino a tarda sera, oppure in vacanza per il ponte), con un cartello affisso nel bel mezzo del ponte del 2 giugno, a ritirare un pass negli esercizi commerciali della zona? Con che autorità i residenti che non avranno il pass verranno obbligati a restare fuori casa? L’ordinanza del Comune di Bergamo nulla dice in merito.È poi normale che i residenti non possano invitare a casa propria delle persone?».


© RIPRODUZIONE RISERVATA