Giovedì notte bianca in Città Alta nel nome di Gaetano Donizetti

Giovedì notte bianca in Città Alta
nel nome di Gaetano Donizetti

Bergamo continua a festeggiare il suo cittadino più celebre insieme alla Comunità delle Botteghe di Bergamo Alta e Ascom che si uniscono al festival Donizetti Opera con delle iniziative che culmineranno nella notte bianca «200 di questi giorni!»

Giovedì 30 novembre dalle 18.30 sino a mezzanotte, per celebrare i duecento anni di Pigmalione – prima opera di Gaetano Donizetti – e l’inizio del progetto artistico #Donizetti200 che prevede ogni anno la messa in scena di un’opera che compie i due secoli, la Corsarola sarà il centro della manifestazione. Tante le iniziative previste per la notte bianca, come i Donizetti Tour: visite guidate dalla durata di cento minuti sulle tracce di Donizetti e Mayr con un percorso dalla Casa natale del compositore sino al Duomo con partenze alle 18.30 e alle 20.30. Alle 19.00, al Palazzo della Ragione - nella mostra «Sempre libera. Maria Callas alla Scala» presentazione del volume edito da Quodlibet Mille e una Callas a cura di Luca Aversano, docente di storia della musica all’Università Roma Tre, e di Jacopo Pellegrini, musicologo e critico musicale. Il libro sarà presentato da Francesco Micheli e Paolo Fabbri.

Numerosi gli appuntamenti dedicati ai più piccoli: al Museo Caffi di Scienze Naturali un laboratorio di Matè Teatro dedicato a Pigmalione nella sala dell’allosauro (piazza della Cittadella, 10). Al Loggiato della biblioteca Angelo Mai dalle 19.30 sarà invece possibile partecipare al Truccabimbi. Apertura prolungata per il Museo Donizettiano, il Museo archeologico, la Casa natale del compositore dove si potranno vedere le puntate realizzate da Classica HD «Donizetti dalla A alla Z». Spazio alla musica alle 19.30 e alle 22.00 coni Concerti nel foyer con gli allievi del Laboratorio internazionale di canto donizettiano che faranno risuonare la musica del compositore orobico sia al Teatro Sociale che lungo via Colleoni. Per conoscere l’intero programma, cliccare qui.

Alle 20.30 si aprirà il sipario del Sociale su Pygmalion con l’antropologo Marc Augé che darà voce al celebre testo di Jean-Jacques Rousseau con un’introduzione di Francesco Micheli. La parte musicale è affidata alla bacchetta di Ruben Jais alla guida dell’Orchestra laBarocca. Biglietti ancora disponibili da 8 a 30 euro. La serata sarà inoltre una occasione per assaggiare i piatti di Donizetti Chef, creati per l’occasione dai ristoratori di città alta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA