I musei non vanno in ferie Ferragosto tra mostre e orti

I musei non vanno in ferie
Ferragosto tra mostre e orti

Passare la giornata di Ferragosto nei musei, in un tour alla scoperta dei dinosauri o dei tesori archeologici nascosti sotto i nostri piedi.

La giornata di Ferragosto le istituzioni museali non vanno in vacanza. Saranno aperte l’Accademia Carrara e la Gamec, visitabili con il biglietto unico di accesso lanciato per la stagione estiva (fino al 9 settembre), dalle 10 alle 19. Sono ben 4 le mostre di Gamec visitabili, ospitate tra gli spazi di via San Tomaso (nella storica sede) e Palazzo della Ragione in Piazza Vecchia.

Fondazione Bergamo nella Storia, con il suo «Museo delle Storie di Bergamo» propone un’apertura speciale. Per Ferragosto, Campanone, Palazzo del Podestà, Museo Donizettiano, Torre dei caduti, Convento di San Francesco e Rocca saranno aperti con orario festivo, «una grande occasione per una gita in città tra luoghi storici, musei e panorami suggestivi» spiegano dalla Fondazione. Che per la serata di Ferragosto, alle 21, ha in serbo un’avventura al buio sul Campanone. Una visita guidata per adulti e, in contemporanea, un laboratorio didattico per bambini dai 6 agli 11 anni (prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti allo 035.247116, da martedì a domenica 10-13, 14,30-17).

In Piazza Vecchia sarà l’occasione per visitare il Museo e tesoro della cattedrale (dalle 10 alle 19 con orario continuato). Uno scrigno ipogeo che racconta la storia della prima basilica paleocristiana dedicata a San Vincenzo ma anche resti dell’antico sito romano.

Le porte del museo di Scienze naturali «Caffi» sono aperte per tutto agosto, compreso Ferragosto (10-19). Evento speciale per i primi 100 anni del museo, la mostra sui Dinosauri, aperta fino a fine settembre. Oggi (15-16,30), è in programma la visita guidata per famiglie con bambini (dai 7 anni) «Dal nuoto al volo, l’evoluzione di un arto», un percorso attraverso le tappe evolutive di squali, pesci, rettili, uccelli e mammiferi (prenotazione scrivendo a adn@museoscienzebergamo.it). Aperto il 15 agosto anche il vicino museo archeologico (10-13, 14,30-18,30), un viaggio nel tempo sulle tracce dei Celti, dei Romani e dei Longobardi. A Bergamo c’è anche un museo all’aperto. È l’Orto botanico, con le sue due sezioni, entrambe visitabili a Ferragosto. Nella storica sezione di Colle Aperto (10-12 e 14-19), oggi alle 17,30 è tra l’altro in programma l’incontro «È at-terrato un alieno» per «Le domeniche all’Orto botanico». Aperta in questi giorni e a Ferragosto anche la valle della Biodiversità di Astino, (10-12, 16-20, sabato, domenica e festivi fino alle 21). Ferragosto sarà celebrato con un evento speciale (sezione Valle biodiversità): alle 21 nella valle della Biodiversità, spazio ai «Racconti d’Africa», suoni della Terra a Ferragosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA