«Il nostro canto per Alzano iniezione di fiducia nel futuro» - Video

«Il nostro canto per Alzano
iniezione di fiducia nel futuro» - Video

Cresciuti in oratorio, due musicisti hanno composto «For You». Nel video,
le bellezze della cittadina.

Un gesto pieno d’amore per la loro città, una spinta a guardare al futuro con ottimismo. Il pianista Stefano Eugenio Alvino, 28 anni di Ranica e il chitarrista Edoardo Pelandi 26 anni di Scanzorosciate, cresciuti all’oratorio dell’Immacolata di Alzano Lombardo, hanno realizzato «For You», un brano musicale scritto durante i difficili giorni del lockdown.

Il duo nel 2019 ha iniziato un percorso da dj e produttori chiamandosi Pease, acronimo dei loro nomi: il progetto musicale consiste nell’associare i loro strumenti alla musica elettronica creando un sound fresco e moderno, accompagnato dalle loro voci.

«Abbiamo scelto di comporre il nostro primo singolo e di dedicarlo alla città di Alzano – spiega Edoardo Pelandi – come segnale di ripartenza e di fiducia verso il futuro. Il tutto è nato da un continuo scambio di file avvenuto durante il lockdown. La nostra è un’amicizia che prosegue da anni: ora abbiamo deciso di regalare un ricordo alla nostra città, mettendo in mostra nel video quanto sia bella, non come è stata descritta dai media nazionali».

Amici fin dalle elementari, Stefano ed Edoardo hanno sempre amato il mondo della musica grazie agli insegnanti avuti in famiglia: la mamma del primo è contralto solista di musica classica e barocca nella «Ghirlanda musicale» di Bergamo, mentre il padre del secondo è Pietro Paolo Pelandi, in arte P. Lion, famoso in tutto il mondo per la sua canzone dance anni 80 «Happy Children», il quale ha supportato tecnicamente i due ragazzi nello studio di Nese, perfezionando con master analogico ogni loro lavoro musicale.

Decisivo poi il supporto della Pro loco alzanese nella realizzazione del videoclip del brano. «Il progetto, come altri realizzati negli ultimi anni, oltre a voler rilanciare l’immagine di Alzano – spiega Mattia Baldis, presidente della Pro loco –, gloriosa città ricca di meraviglie e di creatività, che purtroppo è stata negli ultimi mesi posta sotto i riflettori della cronaca a causa del temibile virus, vuole dare supporto ai giovani artisti alzanesi per emergere e spiccare il loro volo». Il video è disponibile sui canali social del gruppo e di Proloco e sarà proiettato in una serata di presentazione ad Alzano, a novembre. Il brano è già scaricabile attraverso le principali piattaforme multimediali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA