Il pianoforte protagonista a Bergamo Anche tu potrai suonare in varie location

Il pianoforte protagonista a Bergamo
Anche tu potrai suonare in varie location

Dopo il successo ottenuto nella passata edizione, ritorna Pianocity for Peace l’evento musicale che trasformerà Bergamo nella città del pianoforte.

La musica risuonerà nelle piazze e nelle strade storiche e vedrà protagonisti dell’evento tutti i cittadini, dagli spettatori agli appassionati di musica, dai giovani talenti ai pianisti in erba e ai professionisti. Chiunque potrà sedersi al pianoforte, improvvisando in libertà. Anche le scuole di musica del territorio sono invitate a partecipare all’iniziativa: iscrivendosi su questo sito internet possono prenotare le fasce orarie in cui esibirsi nei mesi di maggio e giugno. Un’opportunità unica per gli alunni delle scuole che suoneranno il pianoforte nei luoghi simbolici della città di Bergamo.

A grande richiesta per tutto il mese di maggio e giugno, nove pianoforti verranno collocati negli angoli più caratteristici di Bergamo e provincia, a disposizione di quanti vorranno allietare i passanti e sperimentare in libertà tutti i generi musicali, dalla musica classica al jazz, dalla contemporanea al rock.

Un pianoforte in stazione

Un pianoforte in stazione

Anche in questa edizione, la manifestazione porterà i pianoforti in sei punti della città: in città bassa alla stazione ferroviaria, in Piazza Pontida e al Quadriportico del Sentierone, in Città Alta nelle location di Piazza Vecchia, funicolare di Bergamo Alta e via Bartolomeo Colleoni.

Un pianoforte sul Sentierone

Un pianoforte sul Sentierone

Grazie alla collaborazione con Sacbo, l’aeroporto di Orio al Serio, ospiterà per il secondo anno consecutivo un pianoforte: tra un gate e un check in i viaggiatori-musicisti potranno improvvisare veri e propri concerti.

Tra le novità dell’edizione 2016 due nuove location: i pianoforti raggiungeranno l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Oriocenter, lo shopping center più famoso d’Italia a disposizione di tutti coloro che vorranno cimentarsi, suonando in libertà.

In collaborazione con il Conservatorio e le scuole di musica del territorio, Pianocity for Peace organizzerà un evento unico: tutti i sabati e le domeniche nei mesi di maggio e giugno alle ore 11 e 17 gli allievi suoneranno in contemporanea i pianoforti dislocati in città, ad Oriocenter e presso l’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio, dando vita a un concerto diffuso. Gli stessi allievi si trasformeranno poi in insegnanti per laboratori musicali dedicati appositamente ai più piccoli prima e dopo i concerti. Anche in Ospedale Pianocity for Peace darà vita a concerti a cura degli allievi del Conservatorio, in calendario tutti i martedì e venerdì nei mesi di maggio e giugno alle ore 14.

Il logo della manifestazione che si terrà a maggio e giugno

Il logo della manifestazione che si terrà a maggio e giugno

Non solo gli spazi cittadini, nei weekend del 14-15 maggio e dell’11 -12 giugno, anche le abitazioni private dei bergamaschi si apriranno al pubblico con House Concert esclusivi: una formula affascinante per la speciale atmosfera che si crea quando uno spazio intimo si trasforma in un luogo d’incontro e di esibizione musicale. Gli House Concert potranno ospitare dalla cinque alle sette persone e coloro che vorranno candidare la propria casa potranno inviare la loro disponibilità al Festival attraverso il form su questo sito internet

Sul sito saranno visibili i programmi e le abitazioni coinvolte per permettere al pubblico di registrarsi e scegliere a quale performance partecipare. I proprietari dei salotti musicali riceveranno dal Festival l’elenco e il numero dei partecipanti registrati agli eventi. Pianocity for Peace lancerà una campagna sui social network: il pubblico sarà invitato a immortalare i momenti più belli dei concerti nei luoghi pubblici e e a scattare un selfie della propria esibizione da pubblicare su Facebook e Instagram utilizzando l’hastag #pianobg2016

Pianocity for Peace è promosso in collaborazione con la storica ditta San Michele Pianoforti e le associazioni del territorio, con la partecipazione del Distretto Urbano del Commercio del Comune di Bergamo e la Comunità delle Botteghe di Città Alta, grazie al sostegno di Minifaber e ATB e grazie alla collaborazione di alcune scuole di musica del territorio e del Conservatorio Gaetano Donizetti che parteciperanno alla kermesse sostenendo e organizzando concerti ed esibizioni di propri allievi durante Pianocity.


© RIPRODUZIONE RISERVATA