Il video dei Pinguini con le clip dei fan Spopola già in rete un «Ridere» di cuore
Subito preso d’assalto su internet il video dei Pinguini Tattici Nucleari

Il video dei Pinguini con le clip dei fan
Spopola già in rete un «Ridere» di cuore

Gesti buffi, balletti casalinghi, travestimenti comici e tanti sorrisi: sono le decine di clip che formano il nuovo video di «Ridere», l’ultimo singolo dei Pinguini Tattici Nucleari.

È andato «in onda» martedì 28 aprile in anteprima sui social davanti a oltre migliaia di fan e disponibile su Vimeo. Sulle note di un brano a metà tra pop nostalgico ed elementi dance, ormai marchio di fabbrica dei Pinguini, il video è un collage di momenti felici realizzato con il contributo dei fan di tutta Italia che hanno risposto con entusiasmo all’invito lanciato sui canali social del gruppo: una «call to action» vera e propria che chiedeva di inviare delle clip in cui facessero qualcosa di divertente, qualcosa – appunto – così per ridere. Il pubblico dei Pinguini non si è fatto trovare impreparato e in pochissimi giorni ha letteralmente sommerso la band con oltre tremila messaggi di risposta.

Pinguini Tattici Nucleari

Pinguini Tattici Nucleari
(Foto by Paolo De Francesco)

«In questi tempi difficili, fatti di isolamento e a tratti di alienazione, abbiamo deciso di lasciare parlare i fan - racconta il cantante Riccardo Zanotti -. Spesso dopo i concerti noi Pinguini ci fermiamo a parlare con loro, a notte fonda, e capita che alcuni ci dicano che le nostre canzoni hanno significato molto per loro, aiutandoli a superare momenti difficili o tristi. Con questo video sono loro ad aiutare noi: ci ricordano che ci sono tante persone là fuori, in tutta Italia, che ci vogliono bene e ci aspettano. Quando a febbraio venne rimandato il nostro tour ci facemmo prendere dallo sconforto, ma il nostro pubblico, in qualche modo, ci ha subito consolato. In questo video i protagonisti sono loro, per dimostrarci e dimostrare a tutti che esiste una vita oltre la quarantena e che anche nel dolore e nel dramma si riesce dopotutto a sorridere, l’unico modo per ripartire».

Sorridere con «Ridere», quindi, per provare a rialzarsi dopo l’emergenza coronavirus che ha bloccato i concerti della band ma non certo il successo mediatico ottenuto grazie al terzo posto a Sanremo con «Ringo Starr» (certificato disco di platino) e il relativo tour nei palazzetti. Tour su scala nazionale che la band di Zanotti e compagni recupererà il prossimo autunno: il viaggio ripartirà infatti il 10 ottobre da Conegliano, per arrivare poi a Milano con una doppia data (13 e 14 ottobre) e poi a Bologna, Montichiari, Firenze, Torino, Roma e Padova. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA