In Piazza Vecchia la Carmen di Bizet Anche a Orio. Al via il Festival del folclore
Elena De Simone

In Piazza Vecchia la Carmen di Bizet
Anche a Orio. Al via il Festival del folclore

Con la tradizionale festa patronale, ogni anno torna anche il Festival del Folclore, organizzato dal Ducato di Piazza Pontida, che giunge quest’anno alla sua 36esima edizione.

Quest’anno saranno presenti gruppi provenienti dalla Thailandia, dalla Colombia, dall’Armenia e dall’Egitto. Tra i tanti appuntamenti in programma da segnalare il pomeriggio dedicato agli Sbandieratori della Torre dei Germani di Busnago e l’esibizione della pluripremiata marching band «Tthe Orobic Swing Dream Band», ospiti d’eccezione del Festival 2018.

Come ormai da tradizione, anche quest’anno il Ducato di Piazza Pontida, nell’ambito del Festival del Folclore, porterà in Piazza Vecchia una famosa opera lirica. La proposta nasce con l’intento di avvicinare il grande pubblico alla lirica, una delle eccellenze della cultura italiana, che purtroppo è ancora considerata uno spettacolo riservato a pochi eletti. Quest’anno è stata scelta la «Carmen» di Bizet, che verrà rappresentata il 19 e 20 agosto alle ore 20.30.

Dalla splendida cornice di Piazza Vecchia si leveranno dunque le note di «Toreador» e della sensuale Habanera «L’amour est un osieau rebelle» («L’amore è un uccello ribelle») cantata dalla bella zingara Carmen, interpretata per l’occasione dalla mezzosoprano Elena De Simone. La messa in scena sarà curata dal regista Valerio Lopane che ha scelto di presentare l’opera in lingua originale (il francese) e per garantire una buona fruizione a tutto il pubblico presente, verranno montati degli schermi con la traduzione in italiano dei dialoghi. L’opera scelta per l’edizione del 2018 è senz’altro molto popolare e di grande attualità, diventerà infatti anche l’occasione per riflettere sul tema della violenza sulle donne e del femminicidio. Per questo grande evento il Ducato di Piazza Pontida ha coinvolto diversi enti: le scenografie saranno realizzate da alcuni allievi dei corsi serali dell’Accademia Carrara di Bergamo, coordinati da Silvia Berbenni, la parte musicale sarà curata dal Maestro Antonio Brena, direttore dell’orchestra Gavazzeni di Bergamo, mentre i costumi saranno realizzati dalle allieve della Scuola di Moda SILV di Bergamo, sotto la regia di Davide Marchesi e Anna Curri, in collaborazione con il laboratorio sartoriale di Chiara di Stezzano, con la supervisione artistica di Franz Cancelli. Novità legata all’opera è l’allestimento di una cena di gala nell’antico Borgo del Padergnone di Zanica, l’8 agosto, durante la quale i protagonisti della Carmen, la mezzosoprano Elena de Simone e il tenore Giorgio Casciarri, si esibiranno in famose arie d’opera accompagnati dal Maestro Antonio Brena.

La conferenza stampa dell’evento

La conferenza stampa dell’evento

Per garantire un’adeguata promozione all’evento, verrà allestito nel mese di agosto uno stand presso Orio Center dove sarà attiva la prevendita dei biglietti al costo di 26 euro per il primo settore, 21 per il secondo e 18 per il terzo e dove verranno esposti gli abiti che saranno indossati dai protagonisti dell’opera. Inoltre chi non riuscisse ad accaparrarsi i biglietti per lo spettacolo in Piazza Vecchia, potrà assistere alle prove generali che si terranno presso l’area esterna del Centro Commerciale Orio Center il 18 agosto al costo di 5 euro, mentre ai ragazzi fino ai 18 anni invece sarà consentito l’ingresso gratuito alle prove, nell’intento di invogliare i giovani a conoscere e apprezzare le grandi e intramontabili opere musicali della lirica. Per info e biglietti www.ducatodipiazzapontida.it .

© RIPRODUZIONE RISERVATA