Innovazione e design d’autore Premio al Relais San Lorenzo

Innovazione e design d’autore
Premio al Relais San Lorenzo

La struttura di Città Alta vince alla 2ª edizione del Premio internazionale di architettura e design bar - ristoranti - hotel d’autore.

C’è anche una realizzazione bergamasca tra quelle premiate nella 2ª edizione del Premio Internazionale di Architettura e Design Bar/ristoranti/hotel d’autore: si tratta del Relais San Lorenzo di Bergamo, in Città Alta, progettato dallo studio fiorentino Natalini Architetti. Il premio è nato con l’obiettivo di attribuire un riconoscimento a «gestori e progettisti che hanno realizzato le opere più interessanti, innovative, caratterizzate per l’inserimento paesaggistico, l’architettura e l’arredo». Nel settore dei Bar e Ristoranti, ma anche – novità, insieme all’introduzione di una nuova categoria dedicata al Design – di altri luoghi dedicati all’accoglienza come Hotel, B&B, residence, agriturismi, ostelli».

Il premio è assegnato da In/Arch, Gambero Rosso, Artribune, Archilovers, ADI, e la facoltà di Architettura di RomaTre. Oltre al relais San Lorenzo è stato assegnato all’albergo di Sofia (Bulgaria) progettato dallo studio capitolino Lazzarini Pickering Architetti, all’Architectural Group Tzonkov Ltd (Interior Design) commissionato Sense Hotel, all’Hotel Weisses Kreuz und Ansitz Löwenwirt di Burgusio, progettato da Architekten Marx/Ladurner, alla Terrazza Triennale, il ristorante sul tetto del museo milanese progettata da Obr Paolo Brescia e Tommaso Principi e infine allo Zen Sushi Restaurant, ristorante orientale storico a Roma recentemente ripensato da Carlo Berarducci Architecture. Il nuovo Premio per il design è stato assegnato a: «Alla Lettera», progettisti yetmatilde; «Cucina nel Baule», progettista Marco Poncellini; «Sliding beds», progettisti Mimesi 62 Architetti Associati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA