Jethro Tull, la leggenda al Creberg Martedi il concerto, biglietti disponibili
Ian Anderson, leader dei Jethro Tull

Jethro Tull, la leggenda al Creberg
Martedi il concerto, biglietti disponibili

«Con i Jethro Tull ci siamo ritagliati uno spazio nel rock progressivo». E giusto all’interno di quello spazio, il «Pifferaio magico» Ian Anderson ed i Jethro Tull sono arrivati a noi, tra alti e bassi, momenti di straordinario fulgore creativo.

Ora il leader della storica band si sta apprestando a una nuova avventura, legata alla storia di una stagione trascorsa, ma non per questo relegata all’irripetibile passato. Il format è inedito, a metà strada tra il musical, il concerto rock e il concept: «Jethro Tull, The Rock Opera». Dopo gli Stati Uniti, Russia ed Europa, il nuovo spettacolo è arrivato in Italia per soli tre appuntamenti, l’ultimo martedì 1° dicembre a Bergamo, al Creberg Teatro (inizio ore 21; biglietti ancora disponibili).

Il nuovo live, attraverso il repertorio storico del gruppo e altri brani più recenti, ripercorre la vicenda creativa e la storia dei Jethro Tull e di Ian Anderson. Il concerto è studiato per proiettare il pubblico nell’atmosfera del racconto; la rock opera si sviluppa sul piano visivo attraverso l’utilizzo di un maxischermo sul quale si dipana la narrazione, mentre Ian Anderson e la band propongono i pezzi forti del repertorio: «Aqualung», «Living in The Past», «Heavy Horse», «Locomotive Breath», accanto a perle meno frequentate anche dal vivo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 30 novembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA