Martedì 18 Settembre 2007

l Futurismo sbarca alla Gamec

Dal 21 settembre al 24 febbraio 2008 la Galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo ospita un nuovo evento con la mostra «Il futuro del futurismo»: si tratta di una raccolta di duecento opere che illustrano come il Futurismo abbia rappresentato una rivoluzione in grado di influenzare lo sviluppo dell’arte moderna e contemporanea. Dopo «War is over», la grande mostra che l’anno scorso aveva portato a Bergamo più di 40.000 visitatori, questo nuovo appuntamento focalizzerà l’attenzione sull’influenza che il Futurismo ha avuto, e ha tuttora, sull’arte del Novecento, in anticipo sulla storica ricorrenza del 2009, che celebrerà il centenario della nascita del Movimento Futurista.

L’iniziativa è curata da Giacinto Di Pietrantonio e Maria Cristina Rodeschini Galati: intende affrontare, attraverso circa 200 opere di 120 artisti, gli influssi esercitati dal Futurismo - la più importante avanguardia storica italiana - sugli sviluppi dell’arte visiva del ‘900 per giungere alle più recenti ricerche contemporanee. La mostra si sviluppa attraverso un percorso espositivo tematico che pone in relazione i linguaggi che hanno trovato il proprio fondamento teorico e poetico nei manifesti del movimento e le più innovative indagini artistiche del XX secolo.

Sede
GAMeC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea
via San Tomaso, 53 – 24121 Bergamo
tel. +39 035 270272
fax +39 035 236962
www.gamec.it

Orari
martedì-domenica ore 10-19
giovedì ore 10-22
lunedì chiuso

Giorni di apertura particolari
1° novembre - 8 dicembre – 25 e 26 dicembre 2007
1° gennaio - 6 gennaio 2008

Biglietti
intero: € 8,00
ridotto e gruppi: € 6,00
scuole: € 2,00

Prenotazioni gruppi e visite guidate
tel. + 39 035 218041
negli orari:
lunedì-venerdì 9,00 – 19,00

Iscrizione visite guidate singoli
(a giorni e orari fissi)

tel. 035 218041 negli orari:
lunedì – venerdì: 9,00 – 19,00

(18/09/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata