La «Bella» per ora non lascia Bergamo Mostra del Palma prorogata al 12 luglio

La «Bella» per ora non lascia Bergamo
Mostra del Palma prorogata al 12 luglio

La «Bella» di Palma il Vecchio rimarrà nelle sale della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo fino al 12 luglio 2015: è ufficiale infatti la proroga della grande retrospettiva dedicata a Jacopo Negretti.

L’ipotesi di una proroga era già stata avanzata nei giorni scorsi, visto il successo di pubblico che la mostra ha riscosso nei primi due mesi: nel mese di marzo furono poco più di 15mila i visitatori registrati alla Gamec, ad aprile più di 25mila.

«Lo straordinario successo della mostra dedicata a Palma il Vecchio – rimarca l’Assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti – trova coronamento nella proroga che viene ufficializzata oggi. La mostra di Palma il Vecchio e l’Accademia Carrara si rafforzano reciprocamente in un’area museale di grande livello e vivacità: una valorizzazione che continuerà anche oltre il 12 luglio,grazie alla mostra che sarà dedicata in autunno a un altro straordinario artista come Malevic».

«L’esposizione internazionale dedicata a Palma il Vecchio – spiega Angelo Piazzoli, segretario generale della Fondazione Credito Bergamasco - si è caratterizzata per un’ elevata qualità storico-artistica delle opere esposte, in un percorso affascinante e coerente che ha riscosso apprezzamenti lusinghieri e unanimi della critica, riscontrando rilevante attenzione da parte della stampa nazionale ed internazionale».

«La mostra - prosegue Piazzoli –, una prima mondiale curata dal prof. Giovanni Villa e promossa dalla nostra Fondazione, ha saputo altresì riscuotere un notevole successo da parte dei visitatori il cui numero è in costante crescita, grazie all’ineccepibile macchina organizzativa garantita da ComunicaMente S.r.l. che – al fine di soddisfare numerose richieste di prenotazioni – è riuscita nella non facile impresa di convincere le Istituzioni prestatarie ad un prolungamento dell’esposizione. La proroga della Mostra consente altresì la prosecuzione di un percorso di successo in cui Bergamo potrà offrire, a turisti e visitatori, l’opportunità di fruire - sino al 12 luglio 2015 - di un evento irripetibile coniugato ad altre grandi iniziative che la città sta ora ponendo in essere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA