La magia del circo torna a Bergamo - foto Fino al 18 settembre in via Lunga - video

La magia del circo torna a Bergamo - foto
Fino al 18 settembre in via Lunga - video

Rispettando la tradizione, nell’occasione della festività del patrono Sant’Alessandro, in città arrivano il luna park e il circo. Zucchero filato e giostre, oppure le tigri, il pappagallo, gli acrobati e il clown: i ricordi dei grandi vanno indietro nel tempo e scavano nella memoria.

Magari si pensa a quando si è entrati per la prima volta sotto quell’enorme tendone e si è stati catapultati come in un altro mondo, composto di luci, colori, musiche, animali e artisti. E con il naso all’insù si osservavano i volteggi dei trapezisti. Il circo crea curiosità e affascina sia i piccoli, sia i più grandi.

Le foto del circo a Bergamo sono di Yuri Colleoni

Le foto del circo a Bergamo sono di Yuri Colleoni

Nel panorama circense, tra le compagnie che custodiscono una tradizione importante, c’è sicuramente il circo dei fratelli Bellucci, Attilio ed Emilio. La storia della famiglia affonda le sue origini agli inizi del Novecento, quando Armando si innamora perdutamente di Maria Lelli, una cavallerizza di un piccolo circo che allora si trovava a Roma. Armando Bellucci era figlio di Emilio, titolare a Roma di una nota farmacia specializzata nella produzione di erbe medicinali da lui stesso elaborate artigianalmente.Lo studente di medicina Armando lascia i libri e, grazie ai risparmi accumulati con fatica e sacrifici, con Maria fonda il «Circo Arbell». Dopo i momenti difficili degli inizi, arriva il successo. Nella storia ci sono anche passaggi televisivi e cambiamenti negli spettacoli; ma, da allora, il nome dei Bellucci è riconosciuto come garanzia di qualità: il «Circo Bellucci» è noto in Italia e all’estero per la modernità delle strutture e per la qualità degli spettacoli.

La carovana dei Fratelli Bellucci, insieme ad Armando Orfei, si fermerà in via Lunga, vicino alla Fiera di Bergamo, da venerdì 26 agosto fino a domenica 18 settembre. Tutti i giorni, eccetto il mercoledì, alle 17,30 e alle 21,15 andrà in scena lo spettacolo «Bellucci più Armando Orfei», che durerà circa due ore e vedrà protagonisti acrobati, contorsionisti, trapezisti, ventriloqui, clown, corpo di ballo, artisti da varie nazioni e anche gli animali: la giraffa, il canguro australiano, cammelli siberiani, mucche scozzesi, pappagalli, cavalli, lama e zebre.

Ci saranno pure le tigri del Bengala e la rara tigre bianca. Per maggiori informazioni consultare il sito internet www.circobellucci.com.


© RIPRODUZIONE RISERVATA