La magia dell’arte di strada  A Sarnico torna il Busker Festival

La magia dell’arte di strada
A Sarnico torna il Busker Festival

Una kermesse con 160 artisti da tutto il mondo. Più di 250 spettacoli di acrobatica aerea, cirque nouveau, danza contemporanea, teatro urbano, teatro di figura. Dal 28 al 31 luglio a Sarnico e Paratico.

Torna la magia dell Sarnico Busker Festival, Festival Internazionale dell’Arte di Strada, una delle rassegne più importanti di settore a livello nazionale, che si tiene dal 28 al 31 luglio, sul Lago di Iseo, tra Sarnico e Paratico. Un suggestivo palcoscenico a cielo aperto dove si esibiscono 160 artisti di strada, oltre 50 compagnie provenienti da tutto il mondo per più di 250 spettacoli in 4 giorni di Festival.

Il Sarnico Busker Festival è una grande kermesse della creatività, del divertimento, dell’arte di strada, dedicata a tutte le età, a cui sono attese oltre 40 mila persone. Ce n’è per tutti i gusti, per grandi e piccini. Cirque nouveau, circo acrobatico, teatro di figura, teatro urbano, danza contemporanea, fachirismo, acrobatica aerea su teli e trapezio, palo cinese, funambolismo ed equilibrismo, mimo, teatro di burattini, street band, giocoleria con il fuoco, musica.

Non solo Lungolago, ma anche proposte di intrattenimento nel Centro Storico con caricaturisti, ritrattisti, spray art, indovini e cartomanti. La 17a edizione del Sarnico Busker Festival si presenta con un cuore europeo e uno sguardo sul mondo. Più della metà delle Compagnie che si esibiscono provengono da Francia, Spagna, Germania, Belgio, Polonia, Slovenia, Ungheria. Atteso debutto è quello della Repubblica Ceca, per la prima volta presente al Sarnico Busker Festival con la Losers Cirque Company. E ancora, dal mondo, artisti che provengono dall’Argentina, dal Cile, dal Perù e dal Messico.

Importante la presenza femminile con una decina di Compagnie di sole donne tra cui Le Lapille, Compagnia romana di teatro e danza con il fuoco, Maria Villate artista spagnola che si esibisce in teatro fisico e danza urbana, Lucie, dalla Repubblica Ceca con danze gipsy e tribal.

QUALCHE ANTICIPAZIONE
Fra le compagnie più attese dell’edizione 2016, Losers Cirque Company, che caratterizza il debutto della Repubblica Ceca al Sarnico Busker Festival, con uno spettacolo che fonde il nuovo circo con la danza contemporanea e racconta il difficile rapporto tra uomo, donna e amore. Sabato 30 e domenica 31 luglio, Piazza Santissimo Redentore.
Amontonados por Azar, una Compagnia argentina che cerca di elevare e rinnovare il valore della cultura popolare locale unendo in uno spettacolo circo, teatro, musiche e danze popolari argentine - Giovedì 28 e venerdì 29 luglio, Piazza XX Settembre.
zQuand quelqu’un bouge» è la nuova produzione del Collectif de la bascule, il collettivo francese, formatosi al CNAC di Châlons en Champagne tra il 2009 e il 2011, il più spettacolare gruppo di bascula ungherese in circolazione in Europa. Cinque talentuosi acrobati, accompagnati da chitarra dal vivo per un’ora di emozionante spettacolo. Sabato 30 e domenica 31 luglio, Piazza XX Settembre.
Autoportante Argentina e Italia, uno spettacolo di danza su filo teso metafora delle difficili relazioni tra uomo e donna. Sabato 30 e domenica 31 luglio, Parco delle Erbe danzanti.
Cirque Tango Argentina ovvero danza, teatro e circo che si fondono per raccontare la storia di un amore tormentato. Un’esibizione unica tra tango e acrobatica. Sabato 30 e domenica 31 luglio, Parco delle Erbe danzanti.
Black Blues Brothers, Kenya, cinque acrobati in stile americano e con l’Africa nel sangue che inseguono i capricci di una scalcagnata radio d’epoca che trasmette brani Rhythm&Blues. Un’incredibile carica di energia con un repertorio vastissimo di discipline acrobatiche. Sabato 30 e domenica 31 luglio, Piazza XX Settembre.
Quetzalcoatl, Compagnia messicana di danze tribali con il fuoco; tre artisti molto amati che tornano al Sarnico Busker Festival a grande richiesta. Sabato 30 luglio, Piazza Umberto I (Sarnico) e Domenica 31 luglio, Stazione di Paratico.

PER I BAMBINI
Domenica 31 luglio 2016 torna l’attesa Battaglia dei cuscini organizzata dalla Compagnia Melarancio di Cuneo. Piazza XX Settembre, dalle 10.30 si trasforma in un grande, colorato e allegro campo di battaglia. Uno scatenatissimo spettacolo-animazione di piazza in cui gli spettatori diventano attori. La Battaglia dei cuscini è una produzione degli anni 1990, che ha al suo attivo più di 600 repliche in Italia – anche durante il Carnevale di Venezia (2006) – e in Europa.
Da venerdì 29 a domenica 31 luglio 2016, sul Lungolago c’è Ludopuzzle, un laboratorio spagnolo, di Granada, dedicato all’ideazione e realizzazione di giochi educativi in legno. L’attività, che prevede la costruzione manuale di più di 30 giochi, è ideale per i bambini e coinvolgente anche per gli accompagnatori.
Da giovedì 28 a sabato 30 luglio, Bubble on Circus presenta «Il soffio magico», uno spettacolo di bolle di sapone, magia e teatro comico.

Il Sarnico Busker Festival è anche occasione di shopping. Oltre all’apertura dei negozi del Centro storico fino a mezzanotte, sul Lungolago di Sarnico si passeggia tra le bancarelle del Mercatino del Busker, che offre una selezionata scelta di artigianato etnico-artistico, curiosità e oggetti realizzati a mano.

L’ingresso a tutte le attività è libero e gratuito. Una scelta organizzativa possibile grazie anche al grande lavoro del volontariato locale impegnato sia nell’organizzazione che nella gestione dell’evento. Info anche alla pagina Facebook.


© RIPRODUZIONE RISERVATA