Lunedì 11 Dicembre 2006

«Creature», acrobazie a teatro

Mercoledì 20 dicembre alle 21 al Creberg Teatro è di scena «Creature», uno spettacolo di teatro acrobatico africano di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena che ha conquistato in tutte le tappe della sua tournée un pubblico eterogeneo, di adulti e bambini, ed ha riscosso un grande successo di critica.

«Creature», un progetto di cooperazione internazionale che ha portato gli ideatori di questo lavoro a Nairobi mettendoli in contatto con un gruppo di acrobati della città africana, nasce dalla commistione tra il teatro di strada, le feste di piazza e la drammaturgia della festa, patrimonio dell’esperienza trentennale del regista e scenografo Marcello Chiarenza unita all’esperienza di Alessandro Serena che proviene da una delle famiglie circensi più famose, gli Orfei.

Lo spettacolo è la riscrittura circense del Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi. La scena in cui è ambientata la storia è un luogo disseminato di cose abbandonate che sotto la guida della figura di un clown clochard prendono forma e si trasformano a vista, dando vita al gioco della creazione, in cui il deserto iniziale si trasforma in giardino. Sono usati oggetti realizzati con poco ma di grande suggestione, capaci di evocare animali favolosi, barche, culle, la luna, il sole, una porta trasparente che genera le apparizioni di ombre baluginanti e di spiriti della natura. I quattro elementi naturali (Acqua, Fuoco, Aria e Terra) sono celebrati ed esaltati in questo suggestivo e poetico spettacolo in cui la comicità dello stralunato clown si fonde con l’energia vitale di un gruppo di sette acrobati kenioti.
Piramidi umane, doppi e tripli salti mortali, coreografie mozzafiato sono accompagnate dalla voce di Carla Nahadi Babelegoto, cantante di origine italo-congolese, e da musiche evocatrici del Continente nero.

PREZZI
I settore € 25.00 + 2.50
II settore € 20.00 + 2.00
III settore € 15.00 + 1.50

(11/12/2006) 

e.roncalli

© riproduzione riservata