Venerdì 01 Febbraio 2008

«Maria de Buenos Aires» al Creberg Teatro

Venerdì 15 febbraio alle 21, lo Studiomusica presenta al Creberg Teatro «Maria de Buenos Aires», di Astor Piazzolla e Horacio Ferrer con i costumi e la regia di Laura Escala Piazzolla e Patricia Barone (Maria), Sebastian Holz (Cantor), Juan Vitali (El Duende). E’ dunque Laura Escalada Piazzolla, vedova dell’indimenticabile Astor (Mar del Plata, 11 marzo 1921 – Buenos Aires 4 luglio 1992), a riportare in esclusiva in Italia, nella versione originale andata in scena nel maggio 1968 al Planet Theatre di Buenos Aires, Maria de Buenos Aires, la tango operita su testo di Horacio Ferrer. Sua la regia e la direzione artistica, nel 40° anniversario della prima esecuzione.

«El tango se lleva dentro de la piel», il tango si porta dentro la pelle, come una forma d’amore intramontabile. Il sentimento autentico che Astor Piazzolla provava per l’Argentina e per la sua forma musicale più autentica, il tango, rivivrà in questa produzione attraverso l’accurata ricostruzione filologica della vedova del grande musicista e compositore. Come nella prima esecuzione l’opera verrà rappresentata in forma semi-scenica, con tutti i musicisti presenti sul palco insieme alle voci soliste e al coro. Un intero cast di artisti argentini, Quinteto Fundacion Astor Piazzolla di Buenos Aires, Ensemble e Coro, evocherà l’autentica atmosfera del tango argentino.

L’Opera, pensata in origine per una destinazione radiofonica, è strutturata in due parti, ognuna delle quali formata da otto brevi quadri. La trama che Ferrer forgia, come da tradizione rituale latino-americana, dall’unione tra sacro e profano, trae spunto da una leggenda metropolitana d’inizio novecento, quella di Maria, operaia di una industria tessile di Buenos Aires, il cui corpo seppellito nel sottosuolo della città risorge dalle proprie ceneri. La vicenda rimanda metaforicamente alla storia della fondazione e rifondazione della città di Buenos Aires, nel sedicesimo secolo. E Maria il cui spirito rinasce in eterno, fin nell’animo della propria progenie, assurge a simbolo dell’ambivalenza insita nella storia di Buenos Aires, dando voce ad un’atavica quanto straziante evocazione del suo passato.


BIGLIETTI
I settore€ 25.00 + diritto di prevendita
II settore€ 20.00 + diritto di prevendita
III settore€ 15.00 + diritto di prevendita
L’acquisto dei biglietti tramite la tessera prepagata JAYKEY da diritto ad una riduzione del 10%
CREBERG TEATRO BERGAMO:
Via Pizzo della Presolana – Bergamo - Tel. 035 34.32.51 www.crebergteatro.it
BIGLIETTERIA TEATRO: da mar. a sab. dalle ore 11.00 alle ore 18.00 e dom. dalle 11.00 alle 13.00
ELLE WORLD BERGAMO PORTA NUOVA:
Largo Porta Nuova – 24122 Bergamo Tel. 035.23.22.39 orari: lun. –ven. 10.00 alle 17.00 – sab. 9.00-12.30
BIGLIETTERIA TEATRO DONIZETTI
Tel. 035.41.60.611 orari: lun. – sab. 13.00-20.30
BOX OFFICE
Viale Giulio Cesare, 14 - Bergamo Tel. 035.23.67.87 orari: lun–sab 11.00-14.00/15.30-18.30
CREDITO BERGAMASCO
In tutte le filiali del Credito Bergamasco. Info: www.creberg.it

(01/02/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata