Giovedì 09 Dicembre 2010

«Sovere nel secolo breve»
In un libro 100 anni di storia

Centodiciotto pagine di libro per ripercorrere cento anni di storia di un paese. Giovedì sera, nella sala del camino della biblioteca comunale di Sovere, il Gruppo di Ricerca Storica Agorà presenterà il suo primo lavoro, «Sovere nel secolo breve, sguardi sul ‘900».

Il libro è stato realizzato a più mani grazie al materiale raccolto nei fondi del gruppo, posti nella biblioteca civica di Sovere, racconti che ripercorrono momenti importanti ma anche piccoli fatti come spiega il presidente del Gruppo Alessandro Zanni.

«Questo non pretende sicuramente di essere un libro che riepiloghi tutto il ‘900 vissuto a Sovere – spiega il presidente del GRS Agorà Sandro Zanni - tutti i fatti che hanno riguardato il nostro paese. questo è solo un piccolo testo che vuol ripercorrere alcune storie, dare alcuni cenni di fatti e fatterelli nei quali tutti noi possiamo trovare le nostre radici. Il libro è stato realizzato dalle poche persone che oggi compongono il nostro gruppo, pagine realizzate nel poco tempo libero che ognuno di noi ha, guidati solo dalla passione per la storia e per le vicende legate a Sovere e all'alto Sebino».

«Questo libro infatti non è altro che una prima presentazione ufficiale del nostro gruppo che opera ormai da due anni sul territorio dell'alto Sebino raccogliendo nei locali della biblioteca materiale storico con l'obiettivo di creare un grande centro di documentazione storica. Ognuno può portare il proprio contributo lasciando materiale fotografico, documenti, video, giornali creando così un proprio fondo nel nostro archivio. Il gruppo ovviamente sarà sempre aperto a tutti e il centro di documentazione sarà accessibile in base ad un regolamento già stilato. Il Gruppo di Ricerca storica Agorà di Sovere, nasce da un gruppo di appassionati di storia locale».

«La nostra associazione si propone principalmente di raggiungere due obiettivi principali. Il primo punto è quello di creare negli spazi della biblioteca un centro di documentazione storica, raccogliendo ogni tipo di testimonianza, scritta, fotografica, verbale o su supporto digitale. Il secondo obiettivo è quello di realizzare ricerche sul paese di Sovere e sulla storia dell'alto Sebino in generale. Con questo intento noi ci ritroviamo ogni primo mercoledì del mese presso la biblioteca di Sovere per analizzare i documenti raccolti e per impostare il lavoro di ricerca. Fondamentale sarà l'apporto di tutte le persone che hanno materiale a casa e vogliono donarlo alla comunità. Il Gruppo di Ricerca Storica Agorà infatti si impegna a custodire in appositi armadi il materiale e renderlo usufruibile dietro un apposito regolamento ai ricercatori o studenti che volessero realizzare delle ricerche scolastiche o tesi universitarie».

«Il materiale può essere donato preferibilmente in originale o in copia e lo statuto prevede che il donatore possa eventualmente ritirare il materiale dato in affido. Il G.R.S. Agorà è formato da una decina di persone ed è aperto a tutte le persone che fossero interessate ad occuparsi di storia o semplicemente a ritrovarsi con il nostro gruppo per poter lavorare a favore della cultura e della memoria del nostro paese. L'associazione si autofinanzia dietro la sottoscrizione di tessere socio, cogliamo l'occasione per ringraziare l'amministrazione comunale di Sovere per gli spazi concessi e per il materiale concessoci per poter dare il via alla formazione di questo nuovo centro di documentazione».

a.ceresoli

© riproduzione riservata