Le grande arie di Donizetti risuonano per le vie di Città Alta

Le grande arie di Donizetti
risuonano per le vie di Città Alta

Da sabato 15 ottobre tra le 12 e le 13, le 19 e le 20 le strade risuoneranno del grande compositore.

Il Comune di Bergamo ha installato nei giorni scorsi alcuni altoparlanti su via Colleoni, da Piazza Vecchia a piazza Cittadella, per diffondere ogni giorno, tra le ore 12 e le ore 13 la mattina e dalle ore 19 alle ore 20 il pomeriggio, le arie e alcuni dei brani più famosi del più illustre compositore bergamasco selezionati dalla Fondazione Donizetti. Un omaggio a Donizetti quindi, ma anche una sorta di introduzione alla stagione lirica e a Donizetti Opera, primo festival interamente dedicato al compositore bergamasco in programma dal 23 novembre al 4 dicembre.

«Sono davvero contento che l’entusiasmo della Donizetti Revolution si diffonda sempre più a Bergamo; - sottolinea il direttore artistico della Fondazione Donizetti Francesco Micheli – ne sono testimonianza questa e altre iniziative che segnano l’attesa trepidante della città per il nuovo festival Donizetti Opera. Credo sia molto significativo che il cuore di Città Alta risuoni delle melodie del nostro illustre concittadino, uno del compositori che ha contribuito a rendere la cultura italiana grande e immortale)».

A risuonare sulla Corsarola saranno i brani celebri da Don Pasquale, La fille du régiment, Betly, Lucrezia Borgia, L’elisir d’amore, Maria Stuarda, La Favorite, Caterina Cornaro, Olivo e Pasquale, Parisina, Rita, Emilia di Liverpool. Si tratta di una prima sperimentazione, una fase che durerà per circa un mese e mezzo: durante questo lasso di tempo sarà verificato il livello di gradimento da parte della cittadinanza, dei commercianti e dei visitatori. Non si escludono ulteriori sviluppi del sistema e dell’iniziativa qualora dovesse riscontrare successo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA