Le istantanee di Santicoli, a Lugano quotidianità in bianco e nero
Andrea Santicoli

Le istantanee di Santicoli, a Lugano quotidianità in bianco e nero

Nella cittadina svizzera la personale del fotografo bergamasco.

«Quando si fotografano persone a colori, si fotografano i loro vestiti. Ma quando si fotografano persone in bianco e nero, si fotografano le loro anime!». Questa è l’aforisma di Ted Grant - attivista britannico di origine sudafricana- che ha ispirato il progetto fotografico «Essere umani» di Andrea Santicoli, appassionato fotografo bergamasco, che terrà il suo primo vernissage a Lugano.

La mostra personale trova così uno spazio fisico all’interno del quale racchiudere emozione, quotidianità e spontaneità. Caratteri che parlano il linguaggio universale della fotografia attraverso gli scatti «rubati» dell’obiettivo di Andrea Santicoli.

Una passione, quella per la fotografia, coltivata da Andrea Santicoli durante il primo lockdown nella primavera del lo scorso anno, che ha spinto l’artista a raccontare i volti delle persone comuni incontrate per strada, al bar o in lavanderia. Un racconto fluido ed emozionale che parla di ognuno di noi e di nessuno in particolare. Un progetto rigorosamente in bianco e nero capace di catturare l’attenzione dello spettatore e coinvolgerlo in momenti di vita quotidiana e soprattutto condivisa. È proprio l’abilità dell’artista di saper cogliere situazioni speciali a rendere uniche e speciali le sue immagini.«Questo vernissage è un percorso in bianco e nero, fatto di ritratti di vita quotidiana spesso anche rubati che sprigionano una profonda umanità – commenta il fotografo Andrea Santicoli -. Un viaggio personale realizzato con la mia macchina fotografica e scattato da una diversa prospettiva: quella di una persona su una sedia a rotelle che ha trovato nella fotografia la grande passione e scopo di vita in termini artistici».

La mostra è curata da Casa Galleria Monte Generoso di Silvia Torricelli e Yuri Catania ed è realizzata in uno spazio non convenzionale, un atelier storico di cornici del centro di Lugano, quello di Francesco Di Gregorio, presidente della Galleria La Loggia di Carona. L’evento è organizzato in collaborazione con Wopart, la fiera d’arte di opere su carta che si tiene a Lugano dal 18 al 21 novembre presso il Centro Congressi dove Casa Galleria è presente con uno spazio dedicato. L’evento è a partecipazione gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione nel rispetto delle vigenti regole anti Covid-19, inviando una mail a [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA