L’eredità, Papini resta campione
ma perde ancora il montepremi

Nulla da fare per il diciannovenne trevigliese Leonardo Papini, anche mercoledì sera non è riuscito a portare a casa il montepremi del quiz di Rai 1 «L’eredità». Resta comunque il campione in carica, titolo ottenuto per la quarta volta.

L’eredità, Papini resta campione  ma perde ancora il montepremi

«Ti stai abituando?», gli ha chiesto il conduttore Fabrizio Frizzi all’inizio della puntata. Lo studente di Scienze politiche alla Statale di Milano, con il suo viso timido ha confermato. Il percorso per arrivare alla «ghigliottina» finale non è stato liscio. Tra soluzioni esatte e qualche errore su 7 quesiti di argomenti diversi il trevigliese è riuscito a conquistare la semifinale solo dopo aver risposto esattamente all’ultima domanda: un proverbio calabrese sulla fortuna gli ha aperto le porte alla semifinale.

Ai «calci di rigore» il campione non ha sbagliato nessuna delle 5 domande, mentre l’avversaria è caduta proprio all’ultima. Allora eccolo di nuovo, Papini, faccia a faccia con le parole della «ghigliottina». Dopo la selezione dei termini, il montepremi da 200 è sceso a 100 mila euro, la cifra più alta per la quale abbia giocato. Terra, incidente, guardia, oltre, spirito: queste le parole a cui trovarne un’altra da abbinare. Papini ha proposto «linea»: «L’avevo in mente sin dall’inizio e ho pensato potesse andar bene fino alla terza parola». E infatti sono mancati dei legami: la parola della serata era «frontiera». Il montepremi è rimasto a «L’eredità», a Papini il titolo di campione e stasera potrà tentare di nuovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA