Mercoledì 09 Aprile 2014

Lillo & Greg al Creberg Teatro

«Grottesca questa società»


(Foto by Lillo & Greg)

Assurdi, grotteschi, ma anche profondi. Lillo & Greg si preparano a fare ridere Bergamo – dove approdano sabato alle 21, con lo spettacolo «Sketchwork», di scena al Creberg Teatro – ma anche a farla riflettere. Sulla natura stessa dell’uomo, sulla sua meschinità e le sue contraddizioni, perfettamente esplicitate dai personaggi messi in scena: dietro il divertimento c’è qualcosa di più.

«In ognuno dei nostri sketch i rapporti umani rivestono un ruolo fondamentale – spiega Claudio Gregori, in arte Greg –: ogni personaggio viene ispezionato attraverso il filtro della meschinità, della natura stessa dell’uomo, che cerca sempre di ottenere un vantaggio per sé. Noi analizziamo i diversi tipi di relazioni sociali, dai rapporti di lavoro a quelli medico-paziente, fino all’approccio con l’altro sesso e ironizziamo sull’interazione umana».

C’è la storia dello psicanalista e del paziente malati di doppia personalità, quella dell’attore che recita in un monologo fatto di salti spazio-temporali, a metà strada tra finzione e realtà: in generale, tanti personaggi cuciti sui due attori romani, quelli più nobili e seriosi affidati a Greg, quelli più sguaiati e cialtroni a Lillo. Situazioni bizzarre e comicità graffiante, ma, dietro a tutto quanto, una critica alla società: «Non specificatamente a quella contemporanea: dopotutto i macroschemi non cambiano e i bisogni dell’uomo sono uguali ad ogni latitudine e in ogni tempo: il nostro umorismo è semplicemente stoicizzato e contestualizzato all’epoca in cui viviamo», continua Gregori.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 9 aprile

© riproduzione riservata