L’influenza non lo ferma - video Pintus mattatore del Capodanno

L’influenza non lo ferma - video
Pintus mattatore del Capodanno

Nonostante l’influenza, Pintus mattatore del Capodanno.

Nell’ultima notte del 2015, in un Creberg Teatro sold-out, il comico Angelo Pintus, volto noto televisivo (dal 2009 è parte fissa del cast del programma tv di cabaret Colorado, in onda sulle reti Mediaset), ha portato in scena la sua comicità e ha traghettato con tante risate e divertimento i bergamaschi e gli spettatori arrivati anche da altre province e regioni.

Un monologo iniziato alle 22,30 e terminato all’1, fermato solo alle 23,50 per prepararsi a stappare lo spumante e brindare all’anno nuovo allo scoccare della mezzanotte, tratto soprattutto dall’ultimo spettacolo «Ormai sono una milf», che racconta come cambia la vita a 40 anni, lui che li ha compiuti proprio nel 2015. Dai problemi di cervicale all’alimentazione da cambiare (addio hamburger e patatine fritte e attenzione ai latticini), fino ai ricordi di bambino: tutto prende una piega comica grazie alla capacità di Pintus di trasformare la quotidianità, le situazioni, le abitudini e le mode (come i programmi di cucina in tv), che interessano diverse generazioni e in cui tutti possono rispecchiarsi, in storie divertenti che hanno suscitato le risate spontanee e gli applausi convinti del pubblico in sala.

© RIPRODUZIONE RISERVATA