Lurano, 58enne causa incidente Tasso di alcol 6 volte oltre il limite

Lurano, 58enne causa incidente
Tasso di alcol 6 volte oltre il limite

I carabinieri lo hanno denunciato. Trasportato in ospedale dopo l’incidente aveva un tasso di alcol di 3 grammi per litro (il limite è 0,5 g/l).

E’ successo a Lurano, i Carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Treviglio hanno denunciato in stato di libertà un 58enne della provincia di Bergamo risultato positivo agli accertamenti biologici a seguito di un sinistro stradale con dei feriti e per cui era stato ricoverato in ospedale. E’ stato accertato nei suoi confronti un tasso alcolemico di circa 3 g/l (6 volte il limite consentito dalla legge e vicino al coma etilico). Oltre al deferimento penale alla magistratura bergamasca, ne conseguirà altresì il ritiro della patente di guida e la decurtazione di 10 punti dalla stessa.

A Verdellino , i Carabinieri della Stazione di Zingonia hanno denunciato in stato di libertà per truffa un 50enne bergamasco, con alle spalle già altri precedenti per reati contro il patrimonio, a seguito di una truffa ordita nei confronti di un 52enne del postoDopo aver proposto la vendita di un’autovettura di seconda mano su un sito specializzato nelle compravendite tra privati e dopo essersi fatto accreditare alcune centinaia di euro a titolo di caparra, ha fatto perdere le proprie tracce. Le indagini eseguite dai militari dell’Arma, ai quali la vittima si è rivolta, hanno permesso di identificare e deferire alla magistratura bergamasca il truffatore.

A Cividate al Piano, i carabinieri della stazione di Calcio deferivano amministrativamente alla Prefettura competente tre consumatori di eroina. I tre, tutti quanti provenienti dalla vicina Chiari, rispettivamente di 64, 33 e 30 anni, si erano dati appuntamento con alcuni spacciatori magrebini in corso di individuazione da parte degli investigatori. Recuperata e sequestrata anche una modica quantità di sostanza stupefacente. Nei confronti dei tre assuntori di droga segnalati alle autorità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA